mercoledì 23 ottobre - Aggiornato alle 02:47

Orvieto al ballottaggio, c’è l’apparentamento tra Germani e Rosati

La coalizione del sindaco al 31,9% formalizza l’accordo con Bella Orvieto al 4,3% per accorciare sul centrodestra di Tardani al 44%

Apparentamento tra Giuseppe Germani e Tiziano Rosati. E’ stato stretto a Orvieto l’unico accordo formale in vista del ballottaggio del 9 giugno: a siglarlo il sindaco uscente sostenuto dalla coalizione di centrosinistra (3.701 voti, 31,9%) e l’ex capogruppo di Sinistra italiana Rosati, il 26 maggio candidato sindaco appoggiato dalla lista Bella Orvieto (494 voti, 4,3%).

L’alleanza L’apparentamento è stato depositato domenica in Comune, ossia nell’ultimo giorno utile previsto dalla legge, per ufficializzare l’alleanza in vista del secondo turno tra Germani e l’ex capogruppo di Forza Italia Roberta Tardani, che ha raccolto il 43,97% (5.101 voti). Per il centrodestra era spuntata l’ipotesi di apparentamento con Franco Raimondo Barbabella, il candidato sindaco appoggiato da Orvieto 1924 e Prima gli orvietani terzo classificato con 2.007 voti e il 17,3%, ma il fatidico sì in Comune non è stato pronunciato e nelle prossime ore Barbabella potrebbe dare un’indicazione di voto in vista del ballottaggio.

I commenti sono chiusi.