sabato 21 ottobre - Aggiornato alle 23:05

Narni verso le elezioni, il Pd: «Le nostre energie rivolte a governare la città»

La segretaria Dem: «Altri invece criticano e basta, senza pensare al futuro della comunità»

Il Comune di Narni (foto Marta Rosati)

Si scaldano gli animi a Narni in vista delle elezioni del prossimo 11 giugno. Dopo la presentazione degli altri candidati di opposizione prende posizione il Partito democratico, che rilancia l’azione del sindaco attuale Francesco De Rebotti.

L’azione di governo «A Narni finora – si legge in una nota della segreteria del Partito Democratico narnese – i candidati sono molti, le chiacchiere tante, le dichiarazione quotidiane. Ma per le idee e i programmi? Ciò che sta emergendo nella nostra città appare sotto gli occhi di tutti: ci sono un candidato sindaco, De Rebotti, e una coalizione, il centro sinistra, che si occupano della città insieme alla città, che ascoltano i narnesi e assieme a loro cercano nuove idee».

Attacco alle opposizioni Poi i Dem attaccano le opposizioni. «Il nostro è sempre un impegno per Narni, e mai contro gli altri. Gli altri, evidentemente privi di idee e di progetti, incapaci di proporre una proposta politica e amministrativa propria, attaccano il Pd, criticando questa o quell’idea. La loro unica ossessione, dei nostri vecchi e nuovi competitori, è battere De Rebotti l’11 giugno, poi si vedrà. Troppo poco, no? Poi però, di fronte alla inevitabile ennesima sconfitta, non se la prendano con le narnesi e i narnesi definendoli stupidi perché votano centrosinistra: l’inutile arroganza dei deboli (i soliti) e la pericolosa sicurezza degli inconsapevoli (i nuovi) non potranno mai essere prese come base per serie alternative di governo per Narni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *