Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 24 ottobre - Aggiornato alle 13:54

Manzella alla Ceplast: «Ecosistema industriale di Terni ha grande chance con Next Generation»

Sottosegretario al Mise nell’azienda di sacchetti in bioplastica: «Forze vive del territorio riuniscano competenze»

Manzella in Ceplast

«L’Europa afferma la centralità degli ‘ecosistemi industriali’ per lo sviluppo economico di domani ed è qui che Terni deve avere la sua ambizione con Next Generation». Lo ha detto mercoledì il sottosegretario del Mise, Gian Paolo Manzella, visitando Ceplast leader nazionale nella produzione di sacchetti in bio plastica: «Gli ‘ecosistemi industriali’ sono luoghi in cui grande e piccola impresa, startup, università e centri di ricerca lavorano insieme per un’impresa più innovativa, sostenibile e più competitiva. Su questo Terni ha una grande chance nei prossimi anni, perché – ha sostenuto l’esponente del governo – la sua vocazione industriale, con al centro Ast e protagonisti in settori dell’aerospazio nazionale come Fucine Umbre, convive con realtà di grande livello dell’economia circolare, a partire da Novamont eccellenza europea riconosciuta fino a Ceplast». Secondo Manzella, dunque, Terni ha le carte in regola per restare un polo industriale di riferimento per il Paese: «Industria, tecnologia, sostenibilità è la chiave che ci indica l’Europa sul Next GenerationUE e sono sicuro che le forze vive della città e della provincia sapranno riunire le loro competenze e la loro imprenditorialità attorno a queste direttrici di sviluppo».

I commenti sono chiusi.