Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 8 agosto - Aggiornato alle 17:15

Mala movida, Comune di Terni apre tavolo permanente con la questura

Schiamazzi, vandalismo e spaccio, Rossi: «Fenomeni da arginare» e Fatale: «Dalla prossima settimana nuove regole»

«La Mala Movida è uno dei temi più importanti della fase 2. Insieme alla questura abbiamo aperto un tavolo permanente, con il questore che ha individuato regole comportamentali che dovevano essere pronte per il 4 luglio, regole funzionali per una sana convivenza nell’area della movida. Le zone più esposte sono quelle a ridosso della movida. Le nuove  regole entreranno in vigore la prossima settimana e sicuramente porteranno benefici.  Con la riapertura delle discoteche, inoltre, la situazione migliorerà perché si tratta di zone maggiormente sotto controllo che attireranno flussi di clientela». Lo ha detto l’assessore al Commercio Stefano Fatale, nel corso del question time di giovedì, rispondendo a una interrogazione di Michele Rossi (Terni Civica).

MOVIDA TERNANA

ADOLESCENTI MORTI

DROGA A POCHI EURO

Fine settimana «No alla mala movida, alla movida fuori controllo – ha detto Rossi –  il problema non è dei locali, di chi lavora,  ma nel fatto che mancano i controlli. Soprattutto nei fine settimane, schiamazzi, vandalismi, spaccio, bottiglie rotte, mancanza di sicurezza. Salvaguardare il centro, situazione grave e pesante. Le regole – puntualizza il consigliere, spina nel fianco della maggioranza – dovevano essere già in vigore, siamo in ritardo, fenomeno non sotto controllo, servono anche politiche giovanili. Aspetto regole e nuove politiche di prevenzione».

 

I commenti sono chiusi.