venerdì 21 giugno - Aggiornato alle 01:40

La sinistra Pd a Perugia cerca ‘Energie Nuove per l’Italia’: il programma e i big della tre giorni

Marinelli, Solinas, Stumpo e Fancelli

«L’area Sinistra Riformista nazionale ha accettato ben volentieri l’invito della Sinistra Pd Umbria, perché siamo convinti che è importante ripartire dai territori per praticare una politica vicina ai cittadini. Cominciamo dall’Umbria e poi proseguiremo con appuntamenti nazionali in altri territori italiani proprio perché crediamo in un rapporto virtuoso e circolare tra la politica e i cittadini». E’ Nico Stumpo a presentare a Perugia “Energie Nuove per l’Italia”, la tre giorni di confronto intenso e di riflessione politica sul futuro del Paese e del Pd, che si svolgerà alla Posta dei Donini di San Martino in Campo 11, 12 e 13 marzo. Dopo il lancio nazionale con Roberto Speranza, è stato lo stesso Stumpo a illustrare idee e contenuti, insieme a Stefano Fancelli, Valerio Marinelli (della segreteria regionale del Pd), Attilio Solinas (Consigliere regionale Pd), Lamberto Bottini e Piero Mignini (Direzione regionale Pd).

I temi «Abbiamo pensato di affrontare, in maniera approfondita – ha spiegato Stumpo – alcune tematiche, attraverso l’istituzione di 6 gruppi di lavoro: 1) Partiti e crisi della rappresentanza; 2) Welfare e Salute; 3) Fisco e Finanza pubblica; 3) Lavoro, sviluppo e innovazione; 4) Legalità; 5) Riforma delle Istituzioni e Autonomie locali; 6) Partiti e crisi della rappresentanza. Con l’appuntamento di Perugia apriamo un percorso di Idee per il paese . I lavori dei gruppi saranno aperti da un relatore ma avranno un seguito: le persone che hanno aderito ai gruppi continueranno a lavorare insieme, ad approfondire i temi, confrontandosi attraverso l’uso dei social e delle nuove tecnologie informatiche. Abbiamo pensato ad un percorso a step, per costruire la nostra piattaforma politica per il prossimo Congresso del Pd, che puntiamo a vincere».

Percorso unitario Fancelli ha evidenziato che in Umbria la Sinistra del Pd ha, da sempre, tracciato «un percorso unitario che può essere da esempio e da stimolo anche per l’unità di tutte le componenti della Sinistra del Pd a livello nazionale. E siamo contenti che la Sinistra Riformista abbia scelto l’Umbria per questo importante appuntamento nazionale che guarda al futuro che ci auguriamo veda la sinistra del pd unita anche a livello nazionale». Attilio Solinas, ha sottolineato come lui e tutti i componenti umbri della sinistra del Pd abbiano «fortemente voluto che questo importante appuntamento nazionale si svolgesse nella regione Umbria, dove c’è una tradizione di buon governo della sinistra. Gli umbri ancora sono ancorati e credono nei valori della sinistra. Con questo evento nazionale tracciamo una linea che guarda al futuro, partendo dalla positiva esperienza del passato. Ringraziamo la Sinistra Riformista nazionale che ha scelto l’Umbria per questo importante evento». Valerio Marinelli, ha rilevato come questo appuntamento dimostri che «la sinistra del Pd non discute di se stessa, ma si impegna per aumentare la qualità dell’attività politica, recuperando il rapporto con il territorio e con tutti coloro che vogliono dare una contributo e progettare politiche per il futuro del Paese. Si tratta di un percorso aperto che vuole collocare l’orizzonte del Pd a sinistra».

Umbri relatori Nel programma della tre giorni sono previsti gli interventi del consigliere regionale, Attilio Solinas; del coordinatore della Sinistra, Stefano Fancelli; del Segretario regionale, Giacomo Leonelli e della Presidente della Giunta regionale, Catiuscia Marini; oltre al contributo che porteranno, nei gruppi di lavori, personalità regionali.

Il programma Ancora, da segnalare la presenza e il contributo alla discussione di due eccellenze italiane: Angelo Petrosillo, fondatore della Blackshape Aircraft, un’azienda italiana che produce aerei ultraleggeri che esporta in tutto il mondo; Agostino Sibillo, inventore di I-Cloud.
Venerdì 11 marzo, alle 21,00, ci confronteremo su “Dove va l’Europa?” Con gli europarlamentari del Pd Brando Benifei, Pier Antonio Panzeri, Massimo Paolucci, Flavio Zanonato che risponderanno alle domande dei partecipanti. Sabato 12, alle 19,15, nel tardo pomeriggio, il Direttore de La Stampa, Maurizio Molinari presenterà il suo libro “Jihad. Guerra all’Occidente” insieme a Massimo D’Alema.

I big Ovviamente non mancheranno i contributi di personalità politiche come Gianni Cuperlo, Pierluigi Bersani, Massimo D’Alema, Guglielmo Epifani, Lorenzo Guerini, Arturo Scotto, Sergio Lo Giudice. E ancora la presenza di Giuliano Pisapia ci fa oltremodo piacere perché pensiamo che il Pd, per rafforzarsi, deve guardare e ancorarsi a sinistra. Tra l’altro è importante che il Pd guardi a sinistra anche in Umbria se vuole tornare a vincere e vincere bene, dopo i dati delle ultime tornate elettorali (amministrative e regionali)”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.