Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 27 gennaio - Aggiornato alle 20:19

Frase sui down e bufera sulla presidente della commissione sanità: «Mi scuso»

Marina Morelli di Forza Italia al centro della bufera dopo aver detto in consiglio: «Non siamo 14 down»

Marina Morelli (foto Fabrizi)

di C.F.

«Mi scuso». Lo dice la consigliera comunale di Spoleto, Marina Morelli (Forza Italia), che nell’ultima seduta dell’assemblea, nell’ambito di una discussione resa accesa dall’intervento del sindaco Umberto De Augustinis in relazione alla mozione, poi approvata all’unanimità, per impegnare il primo cittadino a sollecitare maggiore impegno sulle attività di tracciamento e per formalizzare la disponibilità dei consiglieri comunali a svolgere l’attività di tracciamento, ha detto: «Non siamo 14 down». A Umbria24 la consigliera, bersagliata dalle associazioni, dalla giunta e anche dal suo stesso partito, ha detto: «Mi scuso, come ho fatto da subito. La mia affermazione non era contro le persone con sindrome di Down come ho avuto modo di spiegare riservatamente ai rappresentanti delle associazioni con cui ho avuto colloqui telefonici».

@chilodice

I commenti sono chiusi.