giovedì 16 agosto - Aggiornato alle 17:36

Export, ecco il bando regionale per far partecipare aziende a missioni imprenditoriali

L’avviso scadrà il 15 giugno ed è rivolto a consorzi di imprese che presenteranno proposte di progetti per promuovere l’Umbria

«Favorire e sostenere i processi di internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese umbre attraverso la concessione di contributi per la partecipazione a missioni all’estero e attività di incoming realizzati attraverso soggetti attuatori specializzati»: è quanto si propone l’avviso pubblicato da Sviluppumbria il 15 maggio nel Bollettino Ufficiale. Lo ha reso noto il vicepresidente e assessore allo sviluppo economico della Regione Umbria, Fabio Paparelli. «Per la prima volta – ha affermato Paparelli – viene creato un Catalogo regionale di soggetti altamente specializzati e di progetti complessi a sostegno dell’internazionalizzazione delle pmi umbre e ciò rappresenta una grande opportunità per sostenere una partecipazione qualificata e organizzata di imprese e liberi professionisti umbri a missioni all’estero e per promuovere il sistema imprenditoriale umbro attraverso le attività di incoming».

Proposte di progetto In particolare l’avviso, che scadrà il prossimo 15 giugno – informa in una nota Palazzo Donini – è rivolto ai soggetti attuatori specializzati, consorzi e «retisoggetto» di imprese che possono presentare proposte di progetti strutturati di promozione dell’export da includere in un apposito catalogo regionale a disposizione delle Pmi umbre e dei liberi professionisti, per missioni imprenditoriali programmate e realizzate tra il primo settembre 2018 e il 30 giugno 2019.

I ‘voucher’ «Il processo di attuazione dei progetti – ha spiegato il direttore di Sviluppumbria, Mauro Agostini – si articola in una prima fase, attivata da questo avviso, in cui avviene la selezione dei soggetti attuatori e dei progetti di internazionalizzazione e la creazione del primo catalogo regionale, mentre in un secondo momento seguirà la pubblicazione di un apposito avviso rivolto alle PMI e liberi professionisti, per la concessione di ‘voucher’ con un contributo a fondo perduto del 50% per la partecipazione alle missioni previste nel Catalogo regionale. L’avviso – ha concluso Agostini – rientra nell’ambito dell’Azione 3.3.1 del Por Fesr 2014-2020, a favore di Pmi che intendono avviare un percorso di internazionalizzazione, delineando una strategia complessiva di promozione territoriale e/o settoriale, in coerenza con il Programma annuale di interventi per l’internazionalizzazione 2018 così come definito dalla Regione Umbria e attuato da Sviluppumbria». Informazioni e modulistica sono reperibili nel sito www.sviluppumbria.it, nella sezione Avvisi Pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.