Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 8 dicembre - Aggiornato alle 13:18

Elezioni provinciali Terni: candidato centrodestra più vicino, stallo a sinistra

Settimana decisiva per definire nomi e ‘apparentamenti’: alle 12 di domenica 28 novembre il termine per le liste, M5s alla finestra

La sede della Provincia di Terni (foto F.Troccoli)

di M.R.

Ancora sette giorni di tempo poi i giochi dovranno essere fatti. Per il rinnovo di presidente e consiglio provinciale di Terni, le liste dei candidati dovranno essere presentate entro e non oltre le 12 di domenica 28 novembre e mentre, salvo sorprese, l’aspirante numero uno di Palazzo Bazzani condivisa tra le forze del centrodestra, sarebbe la sindaca di Amelia Laura Pernazza, nel centrocinistra la situazione sarebbe ancora in via di definizione.

Terni Considerato che le elezioni del 18 dicembre sono aperte solo a sindaci e consiglieri di tutti i Comuni della provincia, l’esito del voto non sarà indicativo del consenso popolare, quanto piuttosto dello stato di salute delle coalizioni, quelle più datate e quelle di più recente sperimentazione, nonché forse l’orientamento dei ‘civici puri’. Tra gli apparentamenti da riflettori puntati, in modo particolare, quello tra Pd e M5s. L’elaborazione di un accordo tra le parti, che fino a qualche settimana fa sembrava materia facile, avrebbe recentemente subito forti rallentamenti. Le riserve dei pentastellati, sommate a qualche mal di pancia interno al Pd su un nome, piuttosto che un altro, in lizza per la presidenza, stanno di fatto determinando un certo stallo, per cui il segreterio provinciale dei Dem, Fabrizio Bellini, in questi giorni, non solo ha avuto un confronto con l’uscente Giampiero Lattanzi (sabato mattina erano assieme ad Amelia), ma anche con altri papabili candidati, nonché con coloro che sono chiamati alle urne. Una soluzione definitiva non ci sarebbe ancora e i pentastellati, non avendo sindaci da proporre, restano per ora alla finestra riservandosi fino all’ultimo la partecipazione al voto che, dati i precedenti, non è neppure così scontata.

I commenti sono chiusi.