mercoledì 23 ottobre - Aggiornato alle 22:43

Perugia, nelle 159 sezioni Romizi fa cappotto ma le liste no: ecco chi prevale nei quartieri

Il sindaco domina a San Marco, Pianello e Bagnaia. Partiti: Pd a nord, Progetto Perugia e ovest, Lega a est. La civica di Giubilei fa suoi 4 seggi

di Ivano Porfiri

È un cappotto quello che Andrea Romizi cuce nelle 159 sezioni elettorali in cui è suddiviso il territorio di Perugia. Da Sant’Orfeo a Fontignano, da Colle Umberto a Collestrada, il sindaco uscente non lascia un quartiere ai suoi avversari. Un monocolore che la dice lunga sulla vittoria schiacciante ottenuta al primo turno con una percentuale vicina al 60. Al contrario, la mappa dei partiti prevalenti è ben più variegata. Un ulteriore indice della forza di una coalizione di otto liste, quella a sostegno di Romizi, e soprattutto dell’appeal del sindaco, che ha sopperito anche nei territori dove giocava ‘in trasferta’.

TOTO GIUNTA: I NOMI IN POLE
PERUGIA: NUOVO CONSIGLIO COMUNALE
VIDEO: ROMIZI ARRIVA A PALAZZO DEI PRIORI

Dove Romizi domina L’analisi dei numeri riportata nelle mappe interattive qui sotto può dare indicazioni interessanti su dove, meglio che altrove, Romizi ha costruito il suo successo. Il solco più ampio su Giuliano Giubilei, lo ha scavato a San Marco: nella sezione 58 alla scuola elementare di via dell’Acquario c’è stato un divario di ben 676 voti (936 a 260). E le vicine Cenerente e Colle Umberto confermano il feudo romiziano. Pianello (488 a 85) e Bagnaia (436 a 103), frazioni lontane tra loro, pure sono state concordi nello scegliere in modo netto tra il candidato di centrodestra e quello di centrosinistra. Romizi vola poi a Colombella, Castel del Piano e Prepo.

Nella prima mappa il confronto tra i candidati sindaco: il colore indica l’intensità del distacco tra Andrea Romizi e Giuliano Giubilei. Nella seconda mappa il voto alle singole liste: il colore indica quale lista vince in quella sezione. Passa col cursore sulle mappe interattive per leggere i dati relativi alla sezione

Giubilei contiene la sconfitta Divario molto meno netto in altre zone. Ad esempio Sant’Egidio (appena 38 voti), Civitella Benazzone (43), la Bruna (64). Tra Madonna Alta e via Magnini, Giubilei riesce a contenere la distanza tra i 100 e i 130 voti. Anche in centro Romizi vince abbastanza nettamente. Alla sezione 1 alla Sala dei Notari il sindaco prende 391 preferenze contro 173 di Giubilei, alla sezione 2 in via del Parione il distacco è stato di 168 voti, alla sezione 3 del Mariotti di 89.

SPOGLIO IN DIRETTA
COMUNALI: MAPPA POLITICA DELL’UMBRIA
EUROPEE: L’UMBRIA DIVENTA VERDE

Liste: un collage variopinto Passando ai partiti, anzi alle liste, come detto la mappa è più variopinta. Nel collage che assegna un colore a quella prevalente nella sezione, il colore più diffuso è il rosso del Partito Democratico, che resta il primo partito della città: i dem si aggiudicano 68 sezioni. Segue Progetto Perugia cioè la principale lista civica a sostegno di Romizi con 39, la Lega con 31, Fratelli d’Italia con 14. In 4 prevale la lista civica ‘Giubilei sindaco’.

FOLIGNO: BALLOTTAGGIO E SCENARI
ORVIETO: SARA’ SFIDA A DUE
TRASIMENO: RESISTE IL FORTINO ROSSO

Pd a nord La macchia rossa si espande lungo una fascia che parte da Sant’Orfeto e abbraccia Piccione, Ramazzano, Colombella, Bosco, parte dei Ponti, Montelaguardia fino ad arrivare in centro dalla parte di Porta Pesa. Poi ancora tra San Fortunato della Collina e San Martino in Campo e tra Mugnano e Fontignano.

COMUNALI: MAPPA POLITICA DELL’UMBRIA
TABELLE: RISULTATI COMUNALI – RISULTATI EUROPEE

Romiziani a ovest, Lega a est Progetto Perugia conquista la parte ovest tra Colle Umberto, un pezzo di Montelaguardia fino a Santa Lucia. Ma anche Sant’Enea, Montepetriolo e Lacugnano. La Lega va forte a est tra Pianello, Ripa, Collestrada, Montebello. Ma feudi salviniani sono anche Pila e Olmo.

I RISULTATI NELLA VALNERINA TERNANA
I 14 SINDACI ELETTI PRIMA DELLO SPOGLIO
LE PREFERENZE ALLE EUROPEE

FdI e la sorpresa della lista Giubilei Fratelli d’Italia colpisce a macchia di leopardo: la sezione 134 a La Bruna, la 120 a Ripa, Casaglia, tra Bagnaia e Castel del Piano, a San Martino in Colle, oltre a Borgo XX Giugno. La civica di Giubilei vince a sorpresa anche lei delle sezioni: a Sant’Egidio, nella sezione 9 in via Innamorati a Elce e alla 28 in via del Parione. In centro Progetto Perugia fa sue le sezioni 1, 2, 3, 4 e 5. Madonna Alta è del Pd, la Lega prevale a Fontivegge e si divide via Birago con Fratelli d’Italia. Alla media Da Vinci Colombo in via Valentini, infine, Progetto Perugia in una sezione pareggia col Pd e in un’altra con la Lega.

I commenti sono chiusi.