Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 21 ottobre - Aggiornato alle 17:07

Elezioni Amelia, ancora frizioni nel Pd per il caso Bernardini «ma il partito sta con Petrarca»

Commissione garanzia ancora al lavoro dopo l’esposto contro i vertici Dem, lettera della segretaria di circolo ‘Amelia centro’

Proseguono le frizioni interne al Pd, soprattutto dopo l’esposto presentato da Piero Bernardini (candidato sindaco di Obiettivo comune) contro i vertici Dem Bori e Bellini e mentre la commissione di garanzia deputata ad esprimersi prosegue nelle audizioni dei convolti nel caso della candidatura ‘ritrattata’, la campagna elettorale si è evidentemente accesa al punto che la segretaria del circolo Amelia centro, Claudia Dionisi, ha ritenuto necessario rimarcare che il candidato sindaco del Pd è Pompeo Petrarca.

La lettera a firma Dionisi «Le elezioni municipali ad Amelia, ormai imminenti, sarebbero state una sfida relativamente facile per il centro-sinistra se si fosse creata un’unica coalizione ampia, con tutte le forze progressiste dai 5stelle ai centristi, come il Pd aveva sempre auspicato e per la quale ha lungamente lavorato. È per questo che il Partito democratico di Amelia sostiene senza esitazioni il candidato Sindaco Pompeo Petrarca. Amelia domani è la nostra lista: una coalizione ampia, inclusiva e di centrosinistra; e solo lì il Pd può stare, nel rispetto rigoroso delle indicazioni politiche della direzione nazionale del pd ribadite dagli organismi regionali e provinciali. Quindi, e sia chiaro, non c’è mai stata alcuna decisione calata dall’alto; esattamente al contrario si è trattato di una condivisione di percorsi, di intenti e di progetti. Non a caso nella lista Amelia domani ci sono sei candidati consiglieri del Pd e i circoli di Amelia centro e Porchiano si sono schierati a sostegno di Petrarca, con decisione formale dei propri organismi». A sostegno della candidatura del dirigente di banca in visita ad Amelia sia della viceministra Marina Sereni sia la sottosegretaria Anna Ascani, rappresentanti di governo e membri del Pd nazionale.

I commenti sono chiusi.