Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 8 agosto - Aggiornato alle 16:31

Risparmi della Camera nel cratere del sisma: via libera all’aiuto da 40 milioni di euro

Ordine del giorno di Forza Italia votato da tutti, Fico: «Orgoglioso» e Legnini: «Segno di vicinanza»

Protesta dei lenzuoli bianchi a Norcia

«Gli 80 milioni di risparmi della Camera quest’anno andranno agli operatori sanitari e alle popolazioni colpite dal terremoto». Lo scrive su Facebook il presidente della Camera Roberto Fico, aggiungendo che di questi «40 milioni saranno destinati al fondo istituito dal decreto Cura Italia per il riconoscimento di gratifiche agli operatori sanitari che sono stati impegnati in prima linea nella lotta al Covid. Gli altri 40 milioni, come in passato, saranno indirizzati a interventi nelle zone colpite dal sisma». Fico si è quindi detto «orgoglioso che la Camera possa dare anche quest`anno un contributo prezioso alla collettività, frutto del contenimento e della razionalizzazione della spesa». L’ordine del giorno, che reca la prima firma di Simone Baldelli (Forza Italia), è stato sottoscritto dagli esponenti di tutti i gruppi parlamentari ed accolto dal Governo, nell’ambito della discussione del Decreto Rilancio. Per il commissario Giovanni Legnini quello che arriva dalla Camera «è un segno di attenzione e di vicinanza importante da parte del Parlamento alle popolazioni del Centro Italia, ancora di più dopo la pandemia, che ha generato nel cratere, già fiaccato dal sisma, una doppia emergenza»

I commenti sono chiusi.