Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 16 gennaio - Aggiornato alle 20:04

Covid-19 in Umbria, dal Pd al M5s: «Lockdown di almeno due settimane per i non vaccinati»

Mozione di tutte le forze di opposizione per chiedere a Tesei di sollecitare il Governo a varare la misura

«Immediato lockdown di almeno due settimane per i non vaccinati». Lo chiedono con una mozione i consiglieri di minoranza dell’assemblea legislativa che vogliono così impegnare la presidente Donatella Tesei a chiedere al Governo, nell’ambito della Conferenza Stato Regioni, l’adozione della misura.

«Lockdown di due settimane per i non vax» Primo firmatario dell’atto il Fabio Paparelli (Pd) che, insieme ai colleghi, ritiene «sia giunto il momento di stabilire regole ancor più stringenti per i non vaccinati, anche in virtù di quanto sta succedendo a tale riguardo in altri Paesi europei e in particolare il Germania, che ha visto, a seguito di tale provvedimento, una sensibile riduzione dei contagi». In questo senso, con la mozione la Tesei viene sollecitata «a far sentire la propria voce chiedendo che si proceda ad approvare un provvedimento d’urgenza destinato ai non vaccinati, anche alla luce del forte affanno che l’Umbria sta vivendo sul fronte dei tracciamenti, dei tamponi e degli screening». Per i consiglieri di opposizione «l’immediato lockdown di almeno due settimane per i non vaccinati, insieme ad una maggiore diffusione della campagna vaccinale, è l’unica via per temperare la situazione pandemica e riportarla progressivamente sotto controllo».

I commenti sono chiusi.