Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 28 settembre - Aggiornato alle 01:25

Consiglio regionale, Donatella Porzi abbandona il Pd e va al Gruppo misto

La scelta dell’ex presidente dell’Assemblea legislativa fa presupporre una sua uscita dal Partito democratico

Donatella Porzi è stata presidente dell'Assemblea legislativa umbra

Donatella Porzi abbandona il gruppo consiliare del Partito democratico. Attraverso una missiva ufficiale alla Presidenza di Palazzo Cesaroni comunica la «revoca di adesione al gruppo consiliare del Pd» chiedendo di «aderire al Gruppo misto». La scelta di Porzi fa presupporre anche una sua imminente uscita dal Partito democratico, seppur ancora non confermata. Eletta in Consiglio regionale nel 2015 tra le fila del Pd – successivamente è stata nominata presidente dell’Assemblea legislativa – dunque riconfermata alla tornata del 2019 con poco meno di quattromila preferenze. Non ancora chiarite le ragioni della sua scelta. Il fatto che i consiglieri regionali siano stati esclusi dalla corsa per le elezioni politiche del prossimo 25 settembre potrebbe aver acuito una situazione di disagio che avvertiva da tempo.

Il curriculum Donatella Porzi è stata iscritta al partito de La Margherita dal 2004, nel 2007 viene eletta membro della Costituente del Partito Democratico e dal 2007 membro dell’assemblea Provinciale e Regionale del PD. Nel 2004 è stata eletta Consigliere al Comune di Cannara e nominata assessore all’istruzione, alle politiche giovanili e sociali. Dal 1 luglio 2009 al 12 ottobre 2014 è stata assessore provinciale alle politiche culturali.

I commenti sono chiusi.