venerdì 21 settembre - Aggiornato alle 20:32

Consiglio comunale in streaming anche a Narni: c’è pure il motore di ricerca

Servizio attivato dopo l’ok unanime alla proposta di Pace, presidente Rubini tira le fila: finora in aula presenza alta

Il consiglio comunale di Narni

Consiglio comunale in streaming anche a Narni. Anche l’assemblea del presidente Giovanni Rubini, infatti, ha attivato le dirette online delle sedute, replicando un servizio attivo già in molti comuni, a cominciare dalla vicina Terni. La prima messa in onda, avvenuta l’8 marzo scorso, è filata liscia con gli utenti che hanno potuto seguire i lavori sia dal sito del Comune di Narni che dalla pagina Facebook dell’ente. La decisione di introdurre la diretta streaming è stata presa dall’intero consiglio che, all’unanimità, ha approvato la mozione proposta da Eleonara Pace, capogruppo di Fratelli d’Italia. Con l’introduzione del nuovo servizio, il presidente Rubini ha tirato le fila sui primi nove mesi di lavori assembleari: le adunanze sono state finora 18, cinquanta le delibere e 47 atti trattati tra ordini del giorno, interpellanze, mozioni e interrogazioni: «Lo streaming è un’importante innovazione voluta dal consiglio, che – ha detto Rubini – riduce le distanze tra istituzioni e cittadini. Nel servizio abbiamo attivato un motore di ricerca che consente di isolare un singolo intervento o argomento senza dover scorrere tutta la trasmissione. Questo offre a consiglieri o gruppi politici la possibilità di riversare gli interventi sulle proprie piattaforme informatiche, siti o social network, al cittadino di vedere ciò che gli interessa e ai giornalisti di avere una fonte certa, diretta e di rapida consultazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.