Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 24 settembre - Aggiornato alle 17:43

Congresso Pd, al Trasimeno ribollono le acque: segretario annuncia dimissioni

Lettera presentata nei giorni scorsi. Al centro di tutto la volontà di Castiglione di presentare una candidatura

Il sindaco Batino

di Daniele Bovi

Continuano a ribollire le acque del Trasimeno in vista del congresso regionale del Partito democratico. Alla fine della scorsa settimana il segretario dell’Unione Sergio Batino ha messo sul tavolo una lettera con la quale ha annunciato le proprie dimissioni. Tra i motivi della decisione la presentazione, da parte del partito di Castiglione del Lago, di un documento integrativo rispetto a quello che il partito comprensoriale dovrebbe votare in vista delle assise. Come scritto giorni fa infatti, Castiglione spinge per una candidatura locale, diversa rispetto a quelle emerse fino a ora, con il nome di Alessandro Torrini che rimane sul tavolo.

Schieramenti Alcune altre zone del lago invece sembrano essere schierate con quello che appare il favoritissimo, ovvero il capogruppo in consiglio regionale Tommaso Bori. Martedì a Moiano si è riunita la commissione per la preparazione del documento congressuale, che all’unanimità ha chiesto a Batino di ritirare le dimissioni; tema che sarà affrontato giovedì sera all’assemblea, convocata a Moiano, durante la quale dovrebbe essere approvato il documento congressuale.

Twitter @DanieleBovi

I commenti sono chiusi.