venerdì 24 novembre - Aggiornato alle 12:22

Bus, sconti a studenti fino ad abbonamenti gratuiti in base all’Isee: la proposta

Una mozione a firma Casciari giunge in Regione: garantire il diritto allo studio significa aiutare chi non ce la fa

Gli ex autobus di UM (foto Fabrizi)

Se l’Umbria vuole continuare a essere l’Umbria che tutti riconoscono, non pùò sganciarsi dai principio del pari accesso ai servizi, delle pari opportunità, particolarmente quando si tratta di diritto allo studio.

La proposta In uqesta cornice di pensiero arriva alla Giunta regionale una mozione a firma di Carla Casciari, consigliere Pd, per praticare tariffe agevolate, ovvero sconti, agli studenti delle scuole secondarie che acquistano abbonamenti scegliendo il trasporto pubblico, sulla base dell’Isee delle rispettive famiglie. Allargare quindi il ventaglio di possibilità e non ridurlo sono alle poche possibilità contemplate oggi, ovvero solo per abbonamenti annuali e solo per determinate categorie. Il consigliere Casciari, indica anche la possibilità dell’abbonamento gratuito per chi ha un indicatore Isee inferiore ai 10mila 632 euro, ovvero la soglia per la gratuità o semigratuità dei libri di testo scolastico, secondo quanto previsto dall’Umbria.

I particolari In una nota, il consigliere parla di «abbonamenti mensili e trimestrali ed introdurre una serie di agevolazioni e di riduzioni sulle tariffe previste per i biglietti multi-corse, urbani ed extraurbani, che per la singola corsa». Quindi parla di «riduzione del costo dei biglietti multicorsa almeno pari al prezzo stabilito per degli over 65».

Come funziona ora Il consigliere del Partito democratico evidenzia infine che «in base alle attuali tariffe è previsto un solo tipo di abbonamento annuale scolastico urbano valido dal 1 settembre al 31 agosto dell’anno successivo al prezzo di 296 euro (anziché 398 euro dell’abbonamento ordinario). Invece, per l’abbonamento scolastico extraurbano il costo è calcolato sulla base del chilometraggio previsto e può variare dai 238 euro ai 687 euro l’anno. Sono previsti abbonamenti mensili e trimestrali, e biglietti multicorsa, per gli over 65, ma non per gli studenti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *