sabato 25 maggio - Aggiornato alle 16:23

Valnerina al voto, ad Arrone possibile sfida tra quattro aspiranti sindaco

Di Gioia candidato del centrosinistra e ci riprova Cesani, il centrodestra prende tempo e c’è l’ipotesi Francucci

Stringono i tempi per la presentazione delle liste in vista delle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio, eppure, in molti dei 22 comuni della provincia di Terni chiamati al voto, la situazione è ancora fluida. In Valnerina, se il quadro appare ben definito a Montefranco con la sfida tutta al femminile tra Taccalozzi e Cattani, non arrivano ancora segnali certi da Ferentillo; a Polino invece di sicuro il sindaco uscente è pronto a correre di nuovo e la lista è fatta, ma dai banchi dell’opposizione in consiglio qualcuno starebbe cercando di comporre la squadra avversaria; l’auspicio di Remigio Venanzi di una proposta unica per il piccolissimo comune del Ternano potrebbe essere disattesiìo. Ad Arrone invece si registra grande fermento: nel borgo di circa 3 mila anime, gli aspiranti successori del sindaco Loreto Fioretti potrebbero essere quattro.

Arrone al voto Due al momento i candidati che hanno ufficializzato la propria discesa in campo: da un lato Enrico Cesani, già sindaco per un mandato negli anni ’80 e sconfitto alle passate elezioni che ci riprova con una lista civica ‘Arrone insieme’; dall’altro Fabio Di Gioia, giornalista 39enne con esperienza pluriennale all’interno di Acciai Speciali Terni, prima come operaio e oggi come membro dell’ufficio Relazioni esterne. Al consigliere comunale dell’amministrazione Fioretti l’appoggio di una storica coalizione di Centrosinistra che rischia di essere spaccata dall’iniziativa dell’assessore uscente Marsilio Francucci, impegnato da settimane in iniziative politiche denominate ‘Arrone 20.30’. Potrebbe essere lui uno dei candidati sindaco del paese. Se così fosse sarebbero in tutto quattro perché il centrodestra non sta certo a guardare. Chiarito via Facebook che la Lega non ha nulla a che vedere con la lista ‘ Arrone insieme’ di Cesani, il centrodestra starebbe temporeggiando per individuare l’aspirante primo cittadino ritenuto più competitivo. Circolano diversi nomi, con insistenza quello di Enrico Grechi.

I commenti sono chiusi.