Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 11 aprile - Aggiornato alle 23:38

Arrone, Banco Desio annuncia la chiusura della filiale: sindaco sulle barricate

Di Gioia: «La spinta a digitalizzare non può ignorare le necessità di imprese e popolazione anziana»

 

Mentre è in atto in diverse aree dell’Umbria la campagna popolare-istituzionale a difesa delle filiali della Cassa di risparmio di Orvieto, è allarme anche per la politica dei tagli annunciata da Banco Desio: «Ho avuto un incontro al vertice regionale dell’istituto di credito, col responsabile Daniele Antonelli e mi ha palesato la scelta della direzione di chiudere la filiale di Arrone». A parlare è il sindaco del paese, Fabio Di Gioia che, al netto di un’operazione che dovrebbe essere portata a termine il prossimo giugno, esprime tutta la sua contrarietà e annuncia la mobilitazione: «Si è parlato di scelta irrevocabile ma la trovo assolutamente irricevibile, perché non tiene conto delle necessità quotidiane di tutte le piccole e medie imprese operanti sul territorio, nonché di quelle della popolazione, per larga parte anziana, non pronta alla rivoluzione digitale che si vuole perseguire».

I commenti sono chiusi.