venerdì 22 febbraio - Aggiornato alle 13:40

In 1.248 per scegliere 22 consiglieri provinciali: ecco tutti i candidati a Perugia e Terni

Il 3 febbraio le elezioni per il rinnovo delle assemblee: liste depositate lunedì, le squadre in campo

Consiglieri e sindaci voteranno il 3 febbraio (foto F.Troccoli)

di Daniele Bovi e Marta Rosati

Tre settimane di campagna elettorale e poi si vota. Domenica 3 febbraio sono in programma le elezioni, di secondo grado, per il rinnovo dei consigli provinciali di Perugia e Terni. Un appuntamento per addetti ai lavori che di certo non scalda il cuore degli umbri, ma così ha stabilito la riforma Delrio che ha lasciato nel guado questi enti, depotenziati ma non aboliti. A scegliere i membri dei nuovi consigli (12 a Perugia e 10 a Terni) saranno, come accade per i presidenti, 1.248 tra sindaci e consiglieri (831 quelli della Provincia di Perugia) e il voto è ponderato secondo le fasce di popolazione, con la selezione dei singoli consiglieri avviene invece sulla base del classico voto di preferenza. Le liste sono state consegnate lunedì poco prima di mezzogiorno e le ultime sono state ore di trattativa fra i partiti per riempire le caselle mancanti.

Perugia Partendo dal centrosinistra (la lista si chiama Provincia democratica civica riformista), sono schierati il socialista marscianese Roberto Bertini, i dem Erika Borghesi (Perugia), Federico Masciolini (Assisi), Seriana Mariani (capogruppo a Foligno), il sindaco di Passignano Sandro Pasquali, quello di Monte Santa Maria Tiberina Letizia Michelini, Gino Emili (Cascia), Tiziana Chiodi da Deruta, l’eugubino in quota Sel Stefano Ceccarelli, Rosanna Zaroli (Spello), Pierpaolo Gubbiotti (Massa Martana) e, infine, Marco Trippetti da Spoleto, città per la quale si era parlato della possibilità di Maria Elena Bececco. Insomma tutti Pd a parte, in quota coalizione, Bertini e Ceccarelli.

Centrodestra In casa centrodestra (la lista si chiama Provincia libera) per Forza Italia ci sono Claudia Luciani (Perugia) e Jacopo Barbarito (Giano dell’Umbria), per la Lega Marcello Rigucci da Città di Castello, per il fronte civico il sindaco di Cannara Fabrizio Gareggia (sconfitto alle recenti elezioni per il rinnovo della presidenza dal sindaco di Castello Luciano Bacchetta) e l’eugubino Francesco Gagliardi, per Fratelli d’Italia Andrea Lignani Marchesani (Città di Castello) e Piero Sorcini (Perugia) mentre da Assisi arriva Ivano Bocchini (che alle amministrative del 2016 si era candidato con la lista di Antonio Lunghi). Gli ultimi nomi sono quelli di Debora Debora Bassetti (Scheggino), Serena Massimi (Gualdo Cattaneo), Chiara Scardazza (Bettona) e Giada Tenca (Fratta Todina).

Terni Pronte invece le liste a Terni, che tra due anni, nel 2021, andrà anche al rinnovo della presidenza. Oggi a capo dell’ente c’è Giampiero Lattanzi sindaco di Guardea, esponente del centrosinistra, che potrebbe ritrovarsi con un’assemblea di centrodestra. Condizionale d’obbligo perché gli amministratori di tutto il territorio provinciale andranno al voto il prossimo 3 febbraio e solo dopo lo spoglio si avrà ovviamente il risultato ma intanto un dato importante: il Comune di Terni a trazione leghista, pesa per il 45% sul totale degli aventi diritto (minoranze incluse). Due gli schieramenti: a destra lista a otto ‘Provincia libera’. I candidati sono: Sergio Armillei, consigliere comunale di Terni; Leonardo Pimpinelli, consigliere comunale di Amelia; Monia Santini, consigliere comunale di Terni; Gianni Daniele, consigliere comunale di Narni; Nadia Caroli, consigliere comunale di Attigliano; Tamara Grilli, consigliere comunale di Amelia; Sergio Bruschini, consigliere comunale di Narni; Orlando Masselli, consigliere comunale di Terni.

Centrosinistra A sinistra 10 candidati nella lista ‘Democratici, riformisti e progressisti per la nuova area vasta di Terni’; i candidati: Fabio Angelucci, sindaco di Montecastrilli; Claudia Dionisi, consigliere comunale di Amelia; Valdimiro Orsini, consigliere comunale di Terni; Sandro Spacasassi, vicesindaco di Calvi; Daniele Longaroni, sindaco di Castel Viscardo; Federico Liorni, consigliere comunale di Stroncone; Elisa Stentella, consigliere comunale di Guardea, Federico Novelli, consigliere comunale di Narni; Maria Saltalamacchia, consigliere di Lugnano in Teverina; Isabella Tedeschini, assessore di Parrano. Nell’ufficio elettorale 6 membri: Maurizio Agrò (responsabile), Catia De Santis, Paolo Onori, Gianluca Fratoni, Michela Del Rossi e Stefano Conti. La sede dell’ufficio è quella del vice segretario generale dell’ente, Agrò. I componenti del seggio elettorale sono: Maurizio Agrò (presidente), Paolo Onori (segretario), Catia De Santis (scrutatore), Gianluca Fratoni (scrutatore), Michela Del Rossi (scrutatore).

I commenti sono chiusi.