mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 17:22
30 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:50

Polemica su biblioteca dell’ambiente di Perugia, Pennoni: «Apre grazie ai libri Arpa di Terni»

Dagli scaffali agli scatoloni parte del patrimonio bibliografico di via Dalla Chiesa

Polemica su biblioteca dell’ambiente di Perugia, Pennoni: «Apre grazie ai libri Arpa di Terni»

Temporaneamente escluse dal prestito alcune sezioni della biblioteca Arpa di Terni e il consigliere dem a Palazzo Spada Michele Pennoni denuncia: «Circa metà del materiale scientifico (totale) a disposizione, è stato inscatolato con destinazione Perugia». L’esponente Pd ha già presentato un’interrogazione rivolta al sindaco Leopoldo Di Girolamo, al presidente del consiglio comunale Giuseppe Mascio e all’assessore all’ambiente Emilio Giacchetti per capire ragioni, modalità e tempi del trasferimento dei testi.

Libri da Terni a Perugia Come anticipato, il prossimo 4 giugno nel capoluogo umbro sarà inaugurata la biblioteca ambientale, nata dalla collaborazione tra il Comune di Perugia e Arpa Umbria e destinata ad arricchire la biblioteca di San Matteo degli Armeni «Sì – chiosa Pennoni – ma svuotando quella della sede ternana dell’agenzia regionale per l’ambiente, specializzata in scienze dell’ambiente, controllo e monitoraggio dei fattori chimici, fisici e biologici d’inquinamento, questioni energetiche, biodiversità, agricoltura e tanto altro».

Pennoni non ci sta «Quella biblioteca di Terni – prosegue – è nata allo scopo di essere il baluardo e riferimento scientifico per la diffusione del sapere ambientale su tutto il territorio regionale e la Conca è attraversata da molteplici questioni di settore quindi deve essere l’avanguardia umbra, e una di quelle nazionali, della ricerca in questo campo allo scopo di un cambio di paradigma che vede la sostenibilità e la tutela della salute al centro anche della produzione industriale»

La biblioteca Arpa «Non è possibile né tollerabile uno svuotamento o anche solo un ridimensionamento dell’impegno dell’Agenzia regionale per l’ambiente sulla città  di Terni – ammonisce il democratico – all’interno della biblioteca sono presenti testi anche per ragazzi delle scuole superiori con cui formare anche le menti più giovani ad un approccio maggiormente ecologico e sostenibile alla vita».

Interrogazione Ecco allora la lista delle cose che Pennoni vuole siano chiarite: il numero esatto e l’elenco bibliografico delle pubblicazioni che in queste ore viene trasferito e l’elenco dei testi rimanenti in sede. Se per i testi in questione si tratta di un trasferimento temporaneo o a titolo definitivo ed eventualmente come sia stato deciso e in ultimo se ci sia un abbandono da parte dell’Agenzia del Progetto relativo ai servizi bibliotecari ternani.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250