giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:32
22 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:36

Perugia, venerdì e sabato torna lo «Sbaracco»: minimetrò fino a mezzanotte e parcheggi scontati

Quinta edizione del «Saldo dei saldi», oltre 70 i negozi che parteciperanno in tutta l'area del centro

Perugia, venerdì e sabato torna lo «Sbaracco»: minimetrò fino a mezzanotte e parcheggi scontati
La conferenza stampa

di Daniele Bovi

Saranno una settantina i negozi del centro storico che aderiranno alla quinta edizione dello «Sbaracco», il «saldo dei saldi» che tornerà a Perugia venerdì 26 e sabato 27. A presentare l’iniziativa lunedì sono stati Sergio Mercuri e Teodoro Armillei del Consorzio Perugia in centro e l’assessore al commercio Cristiana Casaioli. Le aree coinvolte non saranno solo quelle di corso Vannucci e piazza Matteotti bensì anche via dei Priori, via Bonazzi, via Maestà delle Volte, via Oberdan, via Marconi e Corso Cavour. Qui i commercianti, dentro e fuori dai negozi, metteranno in vendita i loro prodotti con un ulteriore sconto. Venerdì i commercianti terranno aperto dalle 10 alle 20 mentre sabato dalle 10 a mezzanotte, con il minimetrò che rimarrà in funzione fino a mezzanotte e un quarto. Come di consueto ci saranno tariffe agevolate per coloro che vorranno lasciare l’auto in uno dei parcheggi Sipa: ad esclusione del Mercato coperto, la tariffa massima giornaliera sarà di sei euro.

L’iniziativa Il Consorzio in queste settimane sta dando vita anche a «Perugia is open», il cartellone di iniziative che punta ad animare ogni giovedì sera vie e piazze del centro. Il programma, che terminerà l’8 settembre, dopo la pausa ferragostana è per il 25 quanto dalle 17 ci sarà l’anteprima ddl festival “Figuratevi”, con laboratori e animazione lungo l’asse Ccorso Vannucci-piazza IV Novembre, ospiti nazionali e internazionali, performance e coreografie. Non mancheranno la musica dal vivo nelle principali piazze, le aperture serali della Galleria nazionale dell’Umbria (dalle 21 a mezzanotte) e la visita agli scavi sotto la Cattedrale con la suggestiva cena nel chiostro di San Lorenzo (a partire dalle 19). Un Consorzio, quello costituito dalle principali associazioni di categoria degli operatori economici (Confcommercio, Confesercenti, Cna e Confartigianato) che punta, come annunciato da Mercuri, a un cambio della sua natura giuridica: «Deve tornare – ha detto – in mano ai commercianti».

L’ELENCO CON TUTTI I NEGOZI ADERENTI

Compattamento «Quest’anno grazie allo Sbaracco – ha aggiunto Armillei – siamo riusciti a compattare l’area del centro storico e per quanto riguarda le aperture serali dei negozi, dopo la sperimentazione delle scorse settimane il prossimo anno proveremo, anche grazie alla collaborazione con Minimetrò, a farla almeno una volta alla settimana». IL tutto in un centro storico dove «il Consorzio ha riportato moltissime persone. Negozi vuoti non ce ne sono quasi più». «Lo Sbaracco – ha detto invece Casaioli – è diventato ormai un must di Perugia. E se all’inizio ha avuto un timido avvio, quest’anno denota un’adesione sempre più larga e convinta da parte degli esercenti».

Twitter @DanieleBovi

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250