venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 17:09
23 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 11:59

Perugia, terremoto: inagibile parte della succursale dell’istituto magistrale «Pieralli»

La scuola fa parte del complesso di Santo Spirito che si trova in pieno centro storico. Sisma, il Comune manderà i suoi tecnici nelle aree colpite per i rilievi

Perugia, terremoto: inagibile parte della succursale dell’istituto magistrale «Pieralli»
Il complesso di Santo Spirito

di Dan.Bo.

Verranno apposti in queste ore i sigilli a una parte della succursale della scuola «Pieralli», parte del complesso di Santo Spirito in via del Parione, pieno centro storico di Perugia. La struttura è rimasta infatti danneggiata dal sisma del 24 agosto scorso, come hanno confermato i tecnici della Provincia di Perugia che nelle scorse ore hanno fatto i sopralluoghi. La parziale inagibilità è stata resa nota dal Comune di Perugia attraverso un’ordinanza e riguarda una fetta del complesso di Santo Spirito, dal piano interrato fino al sottotetto, in cui sono presenti locali scolastici ma anche una parte dell’abitazione del parroco. I rilievi da parte dei tecnici della Provincia di Perugia sono stati fatti nei primi giorni di settembre e nelle scorse ore l’ente ha ordinato alla dirigenza dell’istituto, la cui sede principale si trova in piazzale Anna Frank, di non utilizzare le strutture e di vietarne l’accesso alle persone in atta che le porte vengano sigillate. Una volta fatta questa operazione si provvederà, in futuro, ai lavori grazie ai quali i locali torneranno pienamente agibili. Sempre in tema di terremoto, negli scorsi giorni la giunta ha autorizzato l’invio di squadre di tecnici comunali che si occuperanno dei rilievi nelle aree colpite dal sisma. Per l’operazione, l’ente ha stanziato una cifra di diecimila euro che sarà poi rimborsata a palazzo dei Priori.

Twitter @DanieleBovi

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250