venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 00:07
15 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:32

Perugia-Ternana, derby ad «alto rischio»: ultrà scortati, telecamere e metal-detector allo stadio

Mille tifosi in trasferta coi pullman. La polizia rinforza le barriere nel settore «P5» tra Curva Sud e tribuna. Nell'area di massima sicurezza sarà attuato lo sgombero dei veicoli in sosta

Perugia-Ternana, derby ad «alto rischio»: ultrà scortati, telecamere e metal-detector allo stadio
L'arrivo dei tifosi ternani al derby del marzo 2016

di Enzo Beretta

Sarà un altro Perugia-Ternana ad «alto rischio» quello che si disputerà sabato 17 settembre alle 15. Al Renato Curi in occasione della quarta partita del campionato di Serie B ci saranno circa 15mila spettatori: un migliaio, quelli scortati da Terni, raggiungeranno il parcheggio «P5» tra la Curva Sud e la tribuna a bordo di una ventina di pullman.

Videosorveglianza potenziata e barriere rinforzate Le misure di sicurezza previste dalla questura ricalcano quelle adottate negli ultimi quattro derby; rispetto agli anni precedenti è stato potenziato il sistema di videosorveglianza e verranno utilizzati metal-detector. I dettagli organizzativi sono stati messi a punto stamani nel corso della riunione del Gruppo operativo per la sicurezza ma venerdì il questore Carmelo Gugliotta incontrerà i rappresentanti delle forze di polizia impegnate nella gestione dell’evento. E’ stato deciso di rinforzare le barriere che separano il settore ospiti e la pista ciclabile di Pian di Massiano, in maniera tale da garantire una maggiore sicurezza in un luogo teatro di scontri in passato tra ultrà. Nell’area di massima sicurezza dello stadio sarà attuato lo sgombero dei veicoli in sosta e verranno rimossi i cassonetti, le campane e i cestini.

Biglietto obbligatorio, traffico chiuso L’obiettivo del piano è quello di impedire le partenze isolate dei tifosi rossoverdi che dovranno essere muniti di biglietto. Durante il tragitto i pullman verranno controllati dalle forze dell’ordine alla ricerca di armi o oggetti contundenti. Per agevolare l’afflusso e il deflusso dei sostenitori ospiti sono previste limitazioni e blocchi del traffico dalle 13 nella zona dello stadio (è consigliato raggiungere lo stadio con il minimetrò). Il mercato di Pian di Massiano verrà invece sospeso a mezzogiorno. Il Comune sta provvedendo alla manutenzione straordinaria delle aree verdi anche per agevolare le riprese della polizia. Nel quartiere sono anche stati rimossi i cantieri.

I precedenti violenti del derby L’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive giudica il derby tra Perugia e Ternana una sfida ad «alto rischio» dal punto di vista dell’ordine pubblico considerata la rivalità tra le tifoserie ed alcuni episodi violenti avvenuti negli ultimi due appuntamenti. Pochi giorni prima della gara del marzo 2016 a Todi sono state sequestrate spranghe, mazze, chiodi e un casco dell’Atalanta (tifoseria gemellata con i ternani) alle opposte fazioni che si erano date appuntamento a metà strada sapendo di non potersi sfidare sabato. Nell’inverno 2014, invece, la Digos durante le bonifiche dell’area intorno allo stadio aveva rinvenuto sassi della ferrovia nascosti dietro una siepe: all’occorrenza sarebbero potuti servire per qualche imboscata.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250