martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:50
11 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 20:19

Perugia, svincoli E45 e raccordo: «Anas paghi l’illuminazione»

Approvato dal Consiglio comunale l'ordine del giorno del Pd per rivedere le spese oggi a carico dell'ente

Perugia, svincoli E45 e raccordo: «Anas paghi l’illuminazione»

Il Consiglio comunale di Perugia ha approvato, con 19 voti a favore e una astensione, l’Ordine del giorno presentato dai consiglieri Mirabassi, Miccioni e Borghesi (Pd) sull’illuminazione degli svincoli Anas sulla E45 e sul raccordo Perugia-Bettolle.

A carico del Comune Illustrando l’atto, la consigliera Erika Borghesi ha sottolineato che «lungo la E45 presso un numero significativo di svincoli Anas (Ponte San Giovanni 1, Ponte San Giovanni 2, Piscille, Madonna Alta, Ferro di Cavallo, Olmo km. 49+000 Strada Trasimeno Ovest), situati sul territorio del Comune di Perugia, le utenze relative agli impianti di illuminazione sono a carico del Comune stesso e, solo in modo residuale, a carico dell’Anas. Ciò determina una spesa per l’Ente comunale di decine di migliaia di euro».

Paghi Anas Al fine di ottenere un importante risparmio delle risorse, peraltro obiettivo previsto nel programma del sindaco, «è auspicabile – si legge sull’Odg – che si proceda a rivedere questo sistema, tenuto conto del fatto che, già oggi, Anas si occupa dei lavori di manutenzione degli impianti di illuminazione in corrispondenza di svincoli ed innesti, a dimostrazione del fatto che la competenza è dell’Ente proprietario e non del Comune». Per questo, l’atto approvato chiede alla Giunta di «attivarsi per rivedere gli accordi con Anas intercorsi nel 1989 e per chiedere di procedere a una ricognizione degli svincoli di sua competenza per verificarne il corretto funzionamento e, in caso di totale assenza di illuminazione, a procedere alla messa in sicurezza degli stessi». Il riferimento, sotto questo ultimo punto di vista, è agli svincoli di Ponte Pattoli e Bosco.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250