martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 00:26
21 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:56

Perugia, svaligiato lo studio davanti al tribunale. Casseforti aperte e pc rubati all’avvocato Mucci

I ladri sono entrati in azione durante la notte tra mercoledì e giovedì forzando il portone e una finestra al piano terra del palazzo in via XIV Settembre. Indagini della polizia

Perugia, svaligiato lo studio davanti al tribunale. Casseforti aperte e pc rubati all’avvocato Mucci
Il sopralluogo della polizia

MULTIMEDIA

Guarda le foto

di En.Ber.

Svaligiato lo studio legale Mucci davanti al tribunale penale di via XIV Settembre. I ladri sono entrati durante la notte tra mercoledì e giovedì forzando il portone e una finestra al piano terra. Sono state aperte le casseforti di varie stanze e rubati computer. Sull’episodio, avvenuto nel palazzo di fronte al tribunale penale di Perugia, sono in corso le indagini della polizia.

FOTOGALLERY: IL FURTO ALLO STUDIO LEGALE

Computer e casseforti Sono cinque – si apprende direttamente dall’avvocato Fernando Mucci – i computer che sono stati trafugati. All’interno delle casseforti sono stati invece portati via soldi, un fondo spese che i componenti dello studio legale tenevano a portata di mano per le piccole incombenze. Non è ancora certo se dallo studio legale siano stati rubati anche documenti, l’inventario non è ancora completato.

L’assalto Come hanno fatto ad entrare i ladri? Sono due le possibilità considerato che sia il portone che la finestra sono state forzate. Più probabile, però, la seconda ipotesi: potrebbero essersi arrampicati su un albero e poi aver utilizzato qualche arnese per scassinare. Il furto dovrebbe essere avvenuto tra le 3.30 e le 4 della notte. La prima segnalazione è arrivata dai condomini del palazzo che hanno avvisato i carabinieri ma è stato Mucci, giovedì mattina, ad accorgersi che erano passati i ladri. «Avevo appuntamento alle 8 con un mio assistito per andare ad un processo a Città di Castello – racconta il noto penalista perugino -. Purtroppo quando sono entrato nello studio mi sono accorto della porta rotta e ho capito che avevamo subìto un furto».

Le indagini Sul posto si è recata la polizia scientifica per effettuare i rilievi. Gli investigatori potranno analizzare le immagini delle telecamere di videosorveglianza del quartiere.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250