sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 10:41
22 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:54

Perugia, studente fiuta l’affare ma viene truffato: anziché il cellulare nel «pacco» trova il pongo

Dopo l'inganno il cinese si è rivolto alla polizia e ha spiegato di aver consegnato 180 euro ad un 40enne napoletano nella zona di Fontivegge. Intanto la questura rimpatria altri due albanesi

Perugia, studente fiuta l’affare ma viene truffato: anziché il cellulare nel «pacco» trova il pongo
In pattuglia con la polizia

di En.Ber.

Credeva di mettere a segno un affare – acquistare uno smartphone con 180 euro – ma è stato truffato perché nella scatola anziché il cellulare c’era il pongo. Ora, in seguito alla truffa raccontata in questura da un ragazzo cinese, sono in corso le indagini della polizia. Stando a quanto riferito dallo studente l’uomo, un 40enne italiano con accento del Sud Italia, probabilmente di origini campane, ha incassato i contanti ma ha consegnato il «pacco».

Espulsi Proseguono, intanto, i rimpatri di stranieri irregolari: nelle ultime ore sono stati espulsi due albanesi. Il primo dall’aeroporto di Fiumicino, l’altro via mare da Ancona.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250