sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 20:55
6 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:32

Perugia, scappa due volte dai domiciliari a Pisa: preso da poliziotti in moto

Il 40enne marocchino doveva trovarsi nel suo domicilio a Pisa invece girava per i vicoli del capoluogo

Perugia, scappa due volte dai domiciliari a Pisa: preso da poliziotti in moto
I poliziotti in moto in centro

Doveva trovarsi agli arresti domiciliari a Pisa, invece girava per i vicoli del centro di Perugia. Un 40enne marocchino è stato arrestato grazie al pattugliamento con equipaggi di motociclisti della polizia, che consente di vigilare quegli spazi difficilmente raggiungibili a piedi o in auto.

Preso l’evaso Martedì pomeriggio due motociclisti del posto di polizia “Centro Storico”, mentre effettuavano un servizio di perlustrazione, decidono di addentrarsi nei vicoli di via della Viola. Verso le 14 notano un viso conosciuto: è un 40enne marocchino che un mese fa era stato rintracciato a Perugia mentre doveva scontare i domiciliari a Pisa. All’epoca fu arrestato e riaccompagnato dai poliziotti alla sua abitazione toscana per essere sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari. I poliziotti decidono di controllarlo: lo bloccano e fanno gli accertamenti dovuti. Scoprono che da quindici giorni era nuovamente fuggito dal suo domicilio pisano e, per ordine dell’Ufficio di Sorveglianza di Pisa, deve essere immediatamente arrestato e accompagnato in carcere. I poliziotti lo ammanettano e chiedono rinforzi ai colleghi in auto per portarlo in questura; due ore dopo era già a Capanne.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250