sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 03:31
3 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:27

Perugia, Rocca Paolina: chiesti preventivi per il restauro dei portoni. Ok a odg di Bori e Bistocchi

Per quelli di via Marzia e viale Indipendenza servono 8.500 euro. Il monumento vittima anche delle infiltrazioni d'acqua: le immagini

Perugia, Rocca Paolina: chiesti preventivi per il restauro dei portoni. Ok a odg di Bori e Bistocchi
Il portone di via Marzia (foto F.Troccoli)

MULTIMEDIA

Guarda le foto

Ammontano complessivamente a 8.500 euro i preventivi richiesti dal Comune di Perugia che riguardano il restauro di due portoni della Rocca Paolina. Tra i tanti mali di cui soffre quello che è uno dei più noti monumenti cittadini infatti, c’è anche il pessimo stato di conservazione dei portoni in legno di via Marzia e viale Indipendenza. Di loro si è parlato martedì durante la riunione della commissione Cultura dove è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno dei consiglieri pd Sarah Bistocchi e Tommaso Bori con cui si chiede un restauro delle porte di accesso con lo scopo di favorire «l’accessibilità alla Rocca Paolina». Un ordine del giorno che rafforza, secondo l’assessore alla cultura Teresa Severini, il progetto di riqualificazione del monumento approvato giorni fa dalla giunta comunale. L’assessore ha riferito di aver richiesto i due preventivi: per la riparazione del solo legno sono necessari 5 mila euro per il portone di viale Indipendenza e 3500 euro per quello di via Marzia.

GALLERY: LE INFILTRAZIONI ALL’INTERNO DELLA ROCCA
IL PROGETTO DI RECUPERO
AL CERP «SHARJAH, BELLEZZA E MISTERO»

La riapertura Il restauro delle due porte viene vista come «un’opera decisiva per l’accessibilità ed ai fini dell’aerazione di un monumento oggi preda di ingenti infiltrazioni d’acqua», come dimostrano anche le foto di Umbria24 scattate nelle scorse ore. «In futuro, peraltro – ha assicurato Severini -, c’è anche l’auspicio di poter aprire un ulteriore ingresso che si dirama in direzione di via Bonazzi. Allo scopo visto che la Regione ha concesso un finanziamento per la riqualificazione degli ex garage della Provincia, tornati nella disponibilità del Comune, si punta ad estendere gli interventi anche ad altre parti della Rocca». Nel corso del dibattito il consigliere Vignaroli (Progetto Perugia) ha ricordato l’approvazione, nei mesi scorsi, di un altro ordine del giorno sulla riqualificazione del monumento, mentre Leonardi (Crea Perugia) ha chiesto di inserire il restauro all’interno delle opere da finanziare con l’Art bonus. Nucciarelli inoltre ha sottolineato quanto sarebbe importante riaprire l’ingresso su via Bonazzi, anche con l’obiettivo di rivitalizzare una strada oggi in sofferenza. Favorevoli all’ordine del giorno anche Tracchegiani (FI) e Giaffreda (M5S).

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250