lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 21:02
23 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:13

Perugia, riforma costituzionale: il 26 e il 28 i dibattiti organizzati da Cgil e Scienze politiche

Appuntamento lunedì al congresso «Capitini» e mercoledì alla sala dei Notari di palazzo dei Priori

Perugia, riforma costituzionale: il 26 e il 28 i dibattiti organizzati da Cgil e Scienze politiche
Alcune copie della Costituzione

Doppio appuntamento a Perugia nei prossimi giorni per parlare di un tema da tempo ormai al centro del dibattito pubblico, ovvero la riforma della Costituzione e il prossimo referendum. Lunedì ci sarà il confronto promosso dalla Cgil dell’Umbria al centro congressi «Capitini», alle 10: intorno a un tavolo ci saranno Mauro Volpi, costituzionalista, membro del coordinamento di Democrazia costituzionale e del consiglio direttivo dell’associazione «Comitato per il No nel referendum costituzionale», e Luca Castelli, docente di Diritto pubblico all’Università degli studi di Perugia e primo firmatario del comitato «Umbria per il sì». A introdurre i lavori sarà il segretario generale della Cgil dell’Umbria, Vincenzo Sgalla.

Mercoledì Volpi sarà tra gli ospiti anche del secondo appuntamento, quello del 28 per «I mercoledì di Scienze politiche» organizzati dall’Ateneo perugino. I temi del dibattito politico-istituzionale che ruotano attorno al referendum verranno discussi e analizzati (alle 16 alla sala dei Notari di palazzo dei Priori) da cinque autorevoli esperti di questioni giuridiche e costituzionali. Oltre al già citato Volpi ci saranno l’onorevole Andrea Mazziotti, presidente della commissione Affari costituzionali della Camera dei deputati, e il professor Francesco Clementi (docente di Diritto pubblico comparato a Perugia, schierato con il fronte del «Sì»). Il professor Ambrogio Santambrogio, direttore del Dipartimento di Scienze politiche, introdurrà il tema e i relatori mentre il collega Roberto Segatori (docente di Sociologia politica all’ateneo perugino) presiederà il dibattito.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250