sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 01:49
13 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:48

Perugia, mettere in contatto chi ha bisogno a chi vuol donare: nasce «Solidarietà trasparente»

La onlus è stata creata un mese fa da due perugini, già una decina le persone aiutate. Attraverso il sito si possono conoscere le storie e intervenire

Perugia, mettere in contatto chi ha bisogno a chi vuol donare: nasce «Solidarietà trasparente»
La homepage del sito

Mette in contatto le persone che hanno bisogno a quelle che potrebbero dar loro una mano l’associazione, nata a Perugia un mese fa, che si chiama «Solidarietà trasparente». La onlus è stata creata da una coppia di coniugi, Eleonora Negozio e Roberto Girolmoni, con l’intento di aiutare chi ne ha bisogno mettendolo direttamente in contatto con il donatore. «Da donatrice – spiega Negozio – ho avuto qualche volta dei dubbi sulla reale destinazione finale dei soldi che devolvevo. Per questo motivo con mio marito abbiamo pensato, in un momento storico particolare e di dilagante individualismo, di creare questa associazione per dare vita ad una catena umana che non si limiti solo ai bisogni primari della persona bisognosa, come cibo, bollette, vestiti e lavoro, ma l’”abbracci”, dedicandole anche del tempo per una passeggiata, una chiacchierata, un caffè, per far sì che non si senta sola».

Intermediari L’associazione è presente online con un sito dove una sezione è dedicata a coloro che lanciano il loro grido d’aiuto, mentre nell’altra vengono raccolte le disponibilità delle persone pronte a dare una mano. Oltre una decina in poco tempo quelle aiutate (di Perugia, Roma, L’Aquila, ma anche della Sicilia e della Calabria) soprattutto mamme che da sole crescono i propri figli. Chi ha ricevuto una proposta di lavoro, chi farmaci o cospicue somme di denaro. «Facciamo solo da intermediari – sottolinea Negozio -: accogliamo chi chiede aiuto, verifichiamo le reali condizioni tramite documenti ufficiali, diamo voce al suo ‘grido di aiuto’ pubblicando la sua storia nel nostro sito (www.solidarietatrasparente.it) e nella nostra pagina Facebook (Solidarietà trasparente) e una volta individuati i donatori sveliamo l’identità della persona bisognosa fornendo anche le credenziali per effettuare un eventuale bonifico e il numero di telefono».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250