giovedì 29 settembre 2016 - Aggiornato alle 12:09
8 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 15:47

Perugia, la «spesa proletaria» dell’operaio che ruba il trapano e un paio di scarpe antinfortunistiche

Un algerino di 49 anni ha tentato di uscire da un negozio di via Settevalli con le pesanti calzature nascoste sotto la camicia ma stato fermato alle casse e denunciato per furto dalla polizia

Perugia, la «spesa proletaria» dell’operaio che ruba il trapano e un paio di scarpe antinfortunistiche

di En.Ber.

Denunciato per furto un algerino di 49 anni che ha rubato scarpe antinfortunistiche in un negozio di via Settevalli. Dai filmati di videosorveglianza la polizia ha scoperto che, sempre lui, qualche mese fa aveva asportato dallo stesso esercizio commerciale un trapano. L’uomo – spiega un comunicato della questura – era stato notato mentre si aggirava nella corsia in cui sono posizionati gli espositori delle pesanti calzature antinfortunitische da lavoro: dopo averle tolte dalla scatola ha occultato le scarpe sotto la camicia ma è stato bloccato alle casse. Il valore delle scarpe si aggira attorno ai 100 euro. Dai successivi accertamenti è emerso che, sempre il maghrebino, alcuni mesi fa aveva rubato un trapano nello stesso negozio. Doppia denuncia.

Furto a Madonna Alta In un altro magazzino di Madonna Alta sono stati ‘pizzicati’ due giovani – un ventenne ecuadoriano ed una ragazzina di 16 anni – mentre tentavano di asportare tre capi di abbigliamento privati delle placche antitaccheggio. Sono stati entrambi denunciati in stato di libertà per furto aggravato, la giovane è stata affidata alla madre.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250