venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 18:50
15 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 11:59

Perugia, in due palazzine una ‘casa del sesso': arrestato un 44enne «insospettabile»

L'uomo aveva preso in affitto nove appartamenti e li concedeva a donne e uomini per prostituirsi: blitz della polizia

Perugia, in due palazzine una ‘casa del sesso': arrestato un 44enne «insospettabile»

Aveva preso in affitto un complesso di due palazzine e ne concedeva gli appartamenti solo ed esclusivamente a donne e uomini che pubblicavano su internet annunci di incontri esplicitamente sessuali. La terza sezione della squadra mobile di Perugia ha tratto in arresto (ai domiciliari) un cittadino italiano 44enne, I.L., considerato un “insospettabile”, e denunciato a piede libero un suo coetaneo, sempre italiano, F.S. L’accusa è quella di aver messo in piedi una vera e propria casa per appuntamenti.

L’indagine L’attività della Mobile ha inizio seguendo un duplice binario: la verifica delle segnalazioni giunte (anonime e qualificate) e monitorando, nella rete, siti specifici di annunci sexy. Oltre a sopralluoghi e appostamenti, infatti, veniva costantemente effettuata un’analisi dei siti internet, avendo cura di verificare l’esatto luogo degli incontri a sfondo sessuale. Sulla base di quanto riscontrato, è emerso che nell’immediata periferia perugina era ubicata una palazzina composta di varie unità immobiliari, usata come casa del sesso. Durante i numerosi controlli, gli agenti non hanno mai trovato inquilini “normali”: il comune denominatore per ottenere l’affitto di tali appartamenti era quello del passaparola tra le ragazze. A loro, l’indagato faceva compilare un contratto di affitto a fini turistici.

Immobili sequestrati L’abbondanza di riscontri ha fatto sì che la Procura della Repubblica iscrivesse i due indagati e inoltrasse al gip richiesta di misura cautelare, concessa a uno dei due (I.L. ai domiciliari). Il giudice ha anche emesso un decreto di sequestro preventivo dell’immobile composto di due edifici e nove unità abitative, cui sono stati posti i sigilli. Al momento dell’esecuzione, all’interno dei vari appartamenti della struttura erano presenti sia ragazze sia uomini dediti alla prostituzione.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250