domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:51
20 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 12:56

Perugia, ecco l’Art bonus 2016: da porta Conca alla fonte Lomellina caccia a 583 mila euro

Sei i beni scelti dalla giunta: nel blocco anche porta Eburnea, il pozzo del Castellano, l'edicola di piazza Monteluce e il monumento ai caduti di Ponte San Giovanni. Via la quota minima

Perugia, ecco l’Art bonus 2016: da porta Conca alla fonte Lomellina caccia a 583 mila euro
Un particolare di porta Eburnea

di Daniele Bovi

Da porta Conca all’Arco della Mandorla, o porta Eburnea che dir si voglia, dalla fonte Lomellina al monumento ai caduti di Ponte San Giovanni e altri ancora. Sono in tutto sei i beni scelti dalla giunta comunale di Perugia da finanziare attraverso l’Art bonus 2016, con il quale si vuole raggiungere una cifra ben più alta di quella del 2015: 583 mila euro contro i 150 mila dell’anno precedente, il primo in cui i donatori hanno potuto usufruire del credito d’imposta. Per quanto riguarda il nuovo anno l’intervento economicamente più rilevante che si vuol finanziare è quello relativo alla porta della Conca, vicino al Dipartimento di giurisprudenza, per la quale servirebbero ben 318.500 euro: 300 mila per il recupero e il restauro e i restanti per l’apertura del bastione della porta.

La lista Il secondo intervento economicamente più rilevante è quello su porta Eburnea (detta anche Arco della Mandorla per la sua forma ogivale), uno degli angoli più affascinanti del capoluogo umbro, per il cui recupero è stata stimata una spesa di 206 mila euro. Venticinquemila invece serviranno per la fonte Lomellina, in via Marzia, fatta costruire dal legato pontificio Lorenzo Lomellini nel 1678. Nel blocco infine anche gli interventi di recupero e restauro del pozzo del Castellano (16 mila euro), dell’edicola che si trova nella piazza di Monteluce (6 mila euro) e del monumento ai caduti di Ponte San Giovanni (11.500 euro). Ogni bene, assicura la giunta, è stato scelto insieme alle associazioni dei cittadini e comunque vada si tratta di un elenco «aperto», che potrebbe essere dunque integrato.

LA GIUNTA RIDISEGNA IL CIRCUITO MUSEALE CITTADINO: COSA CAMBIA

Via la quota minima Per ogni bene è stata redatta una scheda che contiene l’analisi dei lavori da fare e il quadro economico; tutte informazioni che verranno caricate a breve sul sito del Comune nell’apposita sezione dedicata all’Art bonus. Rispetto a quanto previsto nel 2015, per coinvolgere ulteriormente i cittadini per il 2016 la giunta ha deciso di eliminare la quota minima per le donazioni, fissata in precedenza a 100 euro. Chi vorrà potrà donare anche senza indicare il bene al quale destinare la cifra, e a quel punto sarà la giunta a decidere su quale intervento concentrare le risorse. Grazie alla Legge di stabilità 2016 sono state rese permanenti le agevolazioni previste in un primo tempo solo per il 2014 e il 2015, tanto che chi donerà, anche nel 2016, potrà usufruire di un credito d’imposta del 65 per cento.

Il 2015 Quanto al 2015, sono stati interamente finanziati e verranno realizzati quest’anno gli interventi che riguardano la fontana di Via Maestà delle Volte, il pozzo di San Francesco, le statue e l’anfiteatro dei giardini del Frontone. L’anno scorso come «bene bandiera», quello sul quale cioè concentrare le risorse, era stata scelta la Fonte dei Tintori di via San Galigano: attualmente dei 150 mila euro necessari ne sono stati raccolti 26 mila, anche se un privato potrebbe mettere sul piatto una sponsorizzazione tecnica per coprire il piatto e, dunque, anche in questo caso l’intervento potrebbe essere eseguito per stralci. Oltre a questi, grazie alla donazione fatta dalla Fondazione Ranieri di Sorbello è stata finanziata la ristrutturazione della vera del pozzo Etrusco, in piazza Piccinino. Complessivamente, al momento, sono stati raccolti 160 mila euro frutto di 322 donazioni.

Twitter @DanieleBovi

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250