venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 06:53
23 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 13:28

Perugia, chiedono i biglietti del minimetrò molestando i passeggeri: portati in questura

La polizia ha identificato cinque stranieri alla fermata del Pincetto. Uno di loro ha insultato i controllori

Perugia, chiedono i biglietti del minimetrò molestando i passeggeri: portati in questura

Controlli dalla polizia alla fermata del minimetrò del Pincetto, dove si trovavano alcuni stranieri molesti nei pressi dei tornelli di entrata. Identificati cinque giovani, che cercavano con insistenza biglietti usati ma ancora validi, sia tra quelli gettati nei contenitori dei rifiuti, sia chiedendoli ai viaggiatori. Il gruppo pare abbia rivolto anche pesanti insulti verso gli addetti alla sicurezza.

In questura Identificati, erano tutti da tempo regolarmente residenti a Perugia e incensurati. Tre di loro sono stati accompagnati negli uffici della questura, perché privi di documenti. Tra di loro, la più grande era una 23enne ivoriana. Un 18enne italiano, di origine eritrea, è stato individuato per colui che ha insultato i controllori: se dovessero sporgere querela dovrà essere processato. Il terzo è un ventenne nigeriano; quest’ultimo e la ragazza ivoriana sono stati denunciati perché sprovvisti di documenti di riconoscimento.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250