mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 17:22
16 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 19:03

Perugia-Bettolle, riapre la galleria ‘Volumni’. Il cantiere si sposta in quella ‘Prepo’

Completati gli interventi tra Ponte San Giovanni e Piscille e quasi quelli sul viadotto Genna. Presto il via ai nuovi lavori

Perugia-Bettolle, riapre la galleria ‘Volumni’. Il cantiere si sposta in quella ‘Prepo’
La galleria 'Volumni'

Un passo avanti per il maxi-cantiere che sta interessando da mesi il raccordo Perugia-Bettolle nel tratto intorno al capoluogo umbro. Anas ha completato i lavori di ammodernamento degli impianti tecnologici e di sicurezza della galleria “Volumni”, riaprendo definitivamente al traffico la carreggiata tra gli svincoli di Ponte San Giovanni (innesto E45) e Piscille. Ma i disagi non sono terminati.

Galleria pulita e luminosa I lavori, avviati lo scorso novembre, hanno riguardato in particolare: la realizzazione di un impianto antincendio con rilevamento automatico e di un impianto di videosorveglianza; la realizzazione di colonnine Sos con collegamento telefonico diretto; la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione con tecnologia Led e il rifacimento dell’impianto elettrico; il rivestimento delle pareti con pannelli illuminotecnici che aumentano la luminosità e facilitano la pulizia ordinaria; l’installazione di segnaletica luminosa utile in caso di emergenza (vie di fuga) e di pannelli a messaggio variabile per fornire indicazioni in tempo reale agli automobilisti, aumentando la visibilità e il comfort di guida in galleria. Gli interventi hanno riguardato anche il ripristino del piano viabile e della segnaletica orizzontale. Tutti i nuovi impianti ed i sistemi di sicurezza saranno monitorati in tempo reale, 24 ore su 24, dalla sala operativa compartimentale Anas di Ponte San Giovanni.

Viadotto quasi finito Sono in via di ultimazione – entro la fine di giugno – anche i lavori di ammodernamento del viadotto “Genna”, tra gli svincoli di Ferro di Cavallo e Madonna Alta. In questo caso gli interventi riguardano la demolizione delle vecchie barriere laterali di sicurezza e la realizzazione di barriere bordo ponte di ultima generazione, che garantiscono prestazioni superiori e un livello di contenimento più elevato.

Nuovi cantieri in arrivo A seguire – come preannunciato – saranno avviati analoghi interventi di ammodernamento sul viadotto “Ellera”, in prossimità dello svincolo di Corciano, e nella galleria “Prepo”, tra gli svincoli di Prepo e San Faustino, previsti sempre dal piano di riqualificazione del raccordo Perugia-Bettolle, nell’ambito del quale sono stati già completati i lavori della galleria “Passignano”, tra gli svincoli di Passignano Est e Tuoro, della galleria “Magione”, tra gli svincoli di Magione e Torricella, e della galleria “San Donato”, nel comune di Passignano sul Trasimeno, per un investimento complessivo tra lavori completati, in corso e in fase di avvio, di circa 20 milioni di euro. La programmazione dei cantieri e la gestione del traffico sono pianificate in stretto coordinamento con la prefettura, il Comune di Perugia e la polizia stradale al fine di contenere i disagi alla circolazione.

Bartolini soddisfatto «Il completamento dei lavori sulla galleria Volumni segna una tappa significativa dell’opera di riqualificazione del raccordo autostradale Perugia-Bettolle avviata dall’Anas». L’assessore regionale alle Infrastrutture, Giuseppe Chianella, esprime «soddisfazione per l’ammodernamento della galleria. Le opere, come sollecitato dalla Regione – sottolinea – sono state realizzate nei tempi previsti e ci riconsegnano tunnel più sicuri e con una migliore percorribilità, grazie ai nuovi impianti tecnologici e di sicurezza installati e al ripristino del piano viabile». «Un innalzamento dei livelli di sicurezza della circolazione – dice Chianella – garantito anche dagli altri lavori eseguiti, in corso e di prossimo avvio sul raccordo e che riguarderà, nel prossimo triennio, tutte le strade statali umbre per le quali l’Anas ha previsto un programma di lavori di manutenzione della pavimentazione e della segnaletica. Lavori indispensabili e attesi – conclude Chianella – per migliorare la viabilità dell’Umbria, resi possibili anche grazie all’impegno della Regione negli incontri avuti con il Governo e alla stretta collaborazione con l’Anas».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO
  • Romina

    …e dare un’imbiancatina al soffitto?
    Sono quasi certa che a conti fatti, in un paese normale le ricostruivano da zero o quasi.
    mah,vedremo!

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250