sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 20:55
22 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 21:31

Perugia-Bettolle, da lunedì lavori su galleria Prepo e dal 4 su viadotto Ellera. Termine a fine anno

Mercoledì riunione operativa in prefettura: incrementati i turni allo scopo di ridurre la durata degli interventi. Voragine via Palermo, cantieri fino a luglio

Perugia-Bettolle, da lunedì lavori su galleria Prepo e dal 4 su viadotto Ellera. Termine a fine anno
La galleria Volumni rimessa a nuovo

di D.B.

Terminati i lavori sulla galleria Volumni e sul viadotto Genna, scatta la fase due del piano di riqualificazione del Perugia-Bettolle voluto dall’Anas. Al termine di una riunione che si è tenuta mercoledì in prefettura con il Comune di Perugia, quello di Corciano, l’Agenzia e le forze dell’ordine è stato stabilito il calendario per l’apertura degli altri due cantieri, quelli che riguardano la galleria Prepo e il viadotto Ellera. Il primo aprirà lunedì 27 con la chiusura della carreggiata in direzione Ponte San Giovanni tra gli svincoli di San Faustino e Prepo. Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre per i soli veicoli in direzione Ponte San Giovanni/Roma/Cesena sarà chiusa la rampa di ingresso dello svincolo di San Faustino e la rampa di uscita dello svincolo di Prepo. A partire dal 4 luglio invece saranno avviati i lavori di ammodernamento delle barriere di sicurezza del viadotto Ellera, che comporteranno la chiusura della carreggiata in direzione Ponte San Giovanni/Roma/Cesena tra gli svincoli di Ellera e Olmo, mentre resteranno regolarmente transitabili tutte le rampe dei due svincoli.

Entro fine anno Secondo i calcoli dell’Agenzia, i lavoreranno dureranno otto mesi nel primo caso e sei nel secondo; insomma, per un Perugia-Bettolle finalmente ammodernato e senza cantieri gli automobilisti dovranno aspettare il 2017, ma forse il regalo potrebbe arrivare già nei dintorni di Natale. Anas infatti, «in accordo con il Comune di Perugia e le imprese esecutrici – è detto in una nota -, ha messo nero su bianco un programma finalizzato a incrementare i turni di lavoro al fine di contenere la durata complessiva degli interventi, come già sperimentato con successo per i lavori appena conclusi, con l’obiettivo di terminare i cantieri entro l’anno in corso». Complessivamente i lavori nelle gallerie e nei viadotti hanno comportato investimenti per 20 milioni di euro, grazie ai quali verranno sostituite le barriere laterali di sicurezza dei viadotti con quelle di ultima generazione, verranno ammodernati gli impianti tecnologici e di sicurezza all’interno delle gallerie (illuminazione led, antincendio, videosorveglianza e così via) compresa l’installazione di segnaletica luminosa, pannelli a messaggio variabile, colonnine SOS oltre al rifacimento del piano viabile.

VIAGGIO IN ANTEPRIMA SULLA NUOVA PERUGIA-ANCONA

Lavori Anas segnala poi che fino alla notte di venerdì 25 saranno fatti dei lavori di verniciatura all’interno della galleria Pallotta: i cantieri andranno avanti dalle 22 alle 6 e il transito sarà consentito su una corsia per ogni senso di marcia. Nelle scorse ore intanto il Comune ha emesso un’ordinanza per quanto riguarda la voragine che si è aperta sabato in via Palermo. Il danno dovrebbe essere stato causato da un cedimento della parte superiore di un tunnel di cemento che ospita le tubazioni sotto la strada e, secondo le verifiche fatte in queste ore da Umbra Acque, le crepe si estenderebbero per circa 60 metri, ben più di quanto preventivato in un primo momento. Ovviamente ciò comporta un allungamento dei tempi e di certo i lavori andranno avanti anche a luglio. Nel provvedimento la fine del cantiere è prevista per il 3 luglio ma, come detto, i tempi potrebbero allungarsi. Fino a quel giorno niente sosta sulla parallela di via Palermo lungo il tratto interessato dai lavori, via tutti i posti auto che si sono sulla sinistra, obbligo di stop per chi arriva da strada di Prepo e fosso Infernaccio.

VIAGGIO IN ANTEPRIMA SULLA FOLIGNO-CIVITANOVA

Via Palermo Fino al 26 giugno poi sarà soppressa la corsia di marcia di destra nel tratto compreso tra Fosso dell’Infernaccio e il secondo accesso alla parallela di via Palermo, mentre dal 27 al 3 sarà soppressa quella di sinistra. Il limite di velocità massimo per tutti i veicoli è di 30 chilometri orari. Di viabilità si occupa anche il consigliere del Pd Erika Borghesi, che in una nota parla della chiusura della galleria Kenendy (momentanea a causa dei danni provocati nei giorni scorsi da un incidente) e da quella dell’arco del Bulagaio, dove in questo caso i lavori di Umbra Acque andranno avanti fino a settembre. «Molti utenti – dice -, soprattutto coloro che provenivano da fuori città, si sono trovati impreparati ed hanno dovuto cercare delle soluzioni alternative per raggiungere la propria destinazione; ovviamente si tratta di un compito, questo, abbastanza semplice per chi ha conoscenza delle nostre strade, ma arduo per coloro che per vari motivi non hanno profonda esperienza della nostra viabilità. Ritengo dunque che, ove possibile, sia indispensabile da parte dell’Amministrazione comunale una migliore programmazione degli interventi sulle nostre strade e, oltre ad una preventiva e più puntuale comunicazione dei lavori in corso, sia assolutamente necessaria una accurata segnalazione delle chiusure già dalle varie strade di accesso alla città, siano esse la E45 piuttosto che le strade extraurbane di collegamento».

Twitter @DanieleBovi

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO
  • Echoing

    Ci hanno messo di meno a costruire le piramidi. BUFFONI !!!!

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250