sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 19:13
2 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 17:04

Perugia-Bari, Bucchi: «Voglio un Perugia feroce». Zebli in panchina, Brighi dal primo minuto

L'inserimento dell'ex centrocampista della Roma è la prima novità della formazione biancorossa. Contro i pugliesi fiducia a Chiosa sulla fascia sinistra

Perugia-Bari, Bucchi: «Voglio un Perugia feroce». Zebli in panchina, Brighi dal primo minuto
Bucchi nella gara contro il Carpi (foto F.Troccoli)

di G.N.

Entusiasmo e curiosità si moltiplicano alla vigilia del match casalingo del Perugia contro il Bari. Dopo gli attestati di stima arrivati anche dalla critica nazionale il Grifo vuole confermare le ottimi impressioni alimentate nell’esordio di Cesena con Brighi rientrato dagli ultimi fastidi fisici. «Sono molto soddisfatto dei calciatori che ho a disposizione – ha detto il tecnico Cristian Bucchi in conferenza stampa – la società ha fatto il massimo delle sue possibilità.  Fortunatamente il mercato è chiuso  e non parleremo più di acquisti e cessioni. Ora ci possiamo concentrare su cosa avviene in  campo e sul lavoro. Io non amo molto i tatticismi, penso alla mia squadra e che possa essere pronta»

Le novità Per far posto all’ex centrocampista della Roma era necessario il sacrificio di uno dei tre centrocampisti visti all’opera al Manuzzi lunedì scorso e alla fine la scelta è ricaduta su Zebli visto che in cabina di regia Ricci ha dimostrato di dare ampie garanzie. In difesa, Chiosa esordisce in biancorosso nel settore sinistro al posto di Alhassan infortunato mentre è confermato lo schieramento offensivo con Zapata Bianchi e Guberti.  «Vogliamo confermare l’identità di gioco che abbiamo dimostrato – ha spiegato il tecnico – mi aspetto una squadra feroce pronta a cercare la vittoria con al solita determinazione» . Indisponibile Drolè, Nicastro raggiungerà il gruppo soltanto sabato e non sarà della gara. Si affronteranno due squadre diverse, il Bari è stato costruito per vincere ed è una corazzata mentre noi siamo alla ricerca di una nostra fisionomia e di un gioco convincente

La formazione Come la scorsa settimana,  l’allenatore dei grifoni ha  anticipato la formazione in sala stampa a 24 ore dalla partita «Giocano Rosati, Del Prete, Belmonte, Volta, Chiosa,  Brighi, Ricci, Dezi, Guberti, Bianchi, Zapata».

La lezione di Cesena «Dobbiamo imparare a capire che giocare bene non basta per vincere – prosegue Bucchi –  bisogna cercare di avvicinarsi alla perfezione perchè basta una distrazione come successo a Cesena e non si riesce a centrare l’intera posta in palio. Voglio una squadra che giochi all’attacco per tutta la partita, non dobbiamo mai mancare la nostra mentalità»

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250