sabato 1 ottobre 2016 - Aggiornato alle 15:46
30 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:29

Perugia-Bari 0-0, Bisoli: «Gli avversari hanno fatto brutta figura, meritavamo di vincere»

Camplone replica: «Si è vero abbiamo giocato male, ma contano i fatti e siamo quarti in classifica»

Perugia-Bari 0-0, Bisoli:  «Gli avversari hanno fatto brutta figura, meritavamo di vincere»

di Giulio Nardi

Pierpaolo Bisoli dopo aver sfiorato la vittoria contro il Bari è un vero fiume in piena in conferenza stampa: «Il Bari ha fatto brutta figura, meritavamo la vittoria. Sono sicuro che partite del genere  l’anno prossimo saranno vinte senza problemi. Ci portiamo dietro la consapevolezza che senza gli infortuni avremmo fatto un altro campionato. Le assenze hanno influito sulla nostra stagione. L’esempio lampante è arrivato nella partita con il Bari quando abbiamo sostituito Guberti e Fabinho senza cambiare la nostra propensione in avanti, soprattutto nella ripresa in  cui abbiamo mantenuto la stessa pericolosità».

LA CRONACA

Lo sfogo «Abbiamo dimostrato di essere dei professionisti seri, io sento tante voci in giro ma vado avanti a testa alta. Io ho dato tutto e lo darò ancora, in futuro sentirò la società su quello che intenderà fare e parleremo tranquillamente. Per me è importante essere rispettato prima di tutto come uomo e poi come allenatore. Mi sono sentito offeso e attaccato da qualcuno – ha aggiunto il tecnico biancorosso – accetto tutte le critiche sull’allenatore ma non affronti personali come mi è capitato di vedere e sentire in tv. Mi sento davvero ferito, non mi aspettavo una cosa del genere. Io non mi nascondo e sono una persona leale ma tutto si può dire sul piano tecnico tranne che offendere la persona».

FOTOGALLERY

Il rammarico  «Il Bari ha tirato in porta una sola volta – ha precisato Bisoli – e non hanno quasi mai superato la metà campo. Su Drolè c’era rigore nella prima circostanza in cui ho protestato moltissimo, poi nella seconda azione, sempre dell’ivoriano,  sono stato espulso ma in realtà mi riferivo sempre al primo episodio in cui il direttore di gara non ha fischiato in nostro favore».

Drolè recrimina L’ivoriano Jean Armand Drolè è stato l’indiscusso protagonista dell’ultima mezzora della partita quando il Bari sulla destra ha accusato fatica nel tamponare le iniziative dell’esterno biancorosso: «Nei due episodi nell’area del Bari, sicuramente l’arbitro poteva fischiare il calcio di rigore nella prima circostanza in cui sono andato a terra sul contatto con l’avversario. Nell’altra situazione dubbia invece non c’era fallo di mano di Tonucci»

Il ritorno di Negri In tribuna per dare il proprio contributo al museo del Grifo che sarà allestito nell’immediato futuro dal club di Pian di Massiano, era presente Marco Negri, uno dei giocatori più amati della storia del Perugia. L’ex bomber dei grifoni ha raccolto l’ovazione della curva Nord prima di prendere posto nella tribuna vip: «Si tratta di una stagione interlocutoria per la squadra di Bisoli – ha detto Negri – se non si faranno i play-off quest’anno potranno riuscirci il prossimo anno perchè questa tifoseria merita una categoria di serie A»

PAGELLONE

Camplone risponde  «Bisoli ha detto che la mia squadra ha fatto brutta figura? Si è vero – ha risposto il grande ex della giornata – però contano sempre i fatti e noi siamo quarti in classifica. Io ho detto quello che pensavo  del Perugia nella gara d’andata di Pescara ma non ce l’avevo affatto con Bisoli anzi lo ritengo un grande allenatore. Lui ha vinto tre campionati, io non ho vinto nulla. La partita è stata brutta, noi eravamo in condizioni non proprio brillanti».

Emozioni  da ex  «E’ stato bello tornare – ha continuato Camplone – all’inizio stavo anche sbagliando la panchina dove sedermi. Con il presidente Santopadre abbiamo fatto una lunga chiacchierata ed è stato un piacere rivederlo. I rapporti con lui sono ottimi e non ho niente contro di lui. Si è chiuso un ciclo dopo tre anni bellissimi ma questo è il calcio».

 

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250