domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 15:59
21 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 18:35

Perugia, a Sant’Ercolano tornano «Le scalette del gusto» dedicate ai grandi vini di Montefalco

Venerdì e sabato, dalle 18 alle 23, due giorni di degustazioni. Presenti anche stand dedicati al cibo

Perugia, a Sant’Ercolano tornano «Le scalette del gusto» dedicate ai grandi vini di Montefalco
La chiesa di Sant'Ercolano

Tornano venerdì e sabato a Sant’Ercolano «Le scalette del gusto», secondo appuntamento dopo quello di giugno all’insegna delle degustazioni di vino e cibo, rigorosamente umbri. Due giorni con i grandi vini di Montefalco e con quelli delle sei aziende presenti, ovvero Tenuta Saragano, Azienda Agricola Bocale, Tenuta Bellafonte, Tenuta Castelbuono, Azienda Agricola Adanti, Cantine Briziarelli. «Il piccolo borgo umbro – spiega Umbrò, che organizza la manifestazione – è uno dei vessilli della nostra Regione: i suoi vini sono famosi in tutto il mondo, grazie a una crescita iniziata alcuni decenni fa sull’esempio di un produttore illuminato come Caprai. La sua lungimiranza ha consentito di costruire un vero e proprio terroir vincente attorno ad un vitigno difficile ma sostanzialmente unico. Il Sagrantino di Montefalco, infatti, ha caratteristiche tali che lo collocano tra le grandi varietà italiane: tannico, profondo, robusto e inimitabile, grazie ad una quantità di antociani e polifenoli irraggiungibile da qualunque altro vitigno al mondo. Il successo di questo vino ha raggiunto velocemente vette altissime, con moltissime aziende che hanno interpretato il territorio con la produzione non solo di Sagrantino, ma anche di splendidi Rossi di Montefalco, Passiti e bianchi minerali e strutturati».

Dalle 18 alle 23 Oltre al vino, ovviamente, non mancheranno gli stand grazie ai quali assaggiati altri prodotti tipici del territorio umbro, fra gli altri anche quelli portati dalla cooperativa dei pescatori del Trasimeno. Venerdì e sabato lungo le scalette l’appuntamento è dalle 18 alle 23. Un ticket dà diritto alla degustazione di vino e delle altre eccellenze gastronomiche: uno costerà 5 euro, 2 invece 8 euro e 3 10 euro. Per comitive da 4 persone o più il costo è di tre euro a testa. Per il calice è richiesta una cauzione di due euro che verranno restituiti una volta riconsegnato il bicchiere.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250