venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:12
28 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 21:31

«Perugia 1416», Comune concede contributo di 100 mila euro. Preventivo da 200 mila

Servirà a coprire parte dei costi dell'organizzazione e della gestione. Sabato il corteo storico organizzato dal rione di Porta San Pietro

«Perugia 1416», Comune concede contributo di 100 mila euro. Preventivo da 200 mila
Figuranti in costumi d'epoca

di Daniele Bovi

Il preventivo è da 200 mila euro, dei quali metà sono garantiti dal Comune. La giunta di Andrea Romizi infatti, in parte gelida sulla rievocazione, nei giorni scorsi ha deciso di assegnare all’associazione «Perugia 1416 – Passaggio tra Medioevo e Rinascimento» un contributo di 100 mila euro, già stanziato attraverso il bilancio 2016-2018. Dell’associazione, che ha l’ambizione in un futuro di diventare una fondazione, fa parte anche lo stesso Comune oltre ad altri enti del territorio (come le due Università) e ad alcune persone come il consigliere comunale di maggioranza Franco Ivan Nucciarelli, vicepresidente del consiglio direttivo mentre il presidente è l’assessore alla cultura Teresa Severini.

IL PALIO DISEGNATO DA DUE STUDENTESSE
ALCUNI STORICI: «COME FESTEGGIARE CAPORETTO»

I conti Il preventivo con la richiesta di contributo è arrivato sui tavoli di palazzo dei Priori alla fine di marzo e in esso si parla di un progetto, quello della rievocazione che si terrà l’11 e il 12 giugno, articolato su tre livelli: uno «storico-scientifico», l’altro «museale-territoriale» e il terzo «rievocativo-divulgativo». I costi sono comprensivi di quelli connessi all’organizzazione e realizzazione della due giorni, i convegni, la comunicazione, il merchandising e le varie spese di gestione. Iniziative che, in parte, proseguiranno anche dopo giugno «al fine di mantenere continuo e vico l’interesse», mentre nella due giorni, che culminerà nel corteo di domenica pomeriggio, ci saranno giochi, mercati artigianali ed enogastronomici e intrattenimento con artisti di strada, musicisti e teatranti.

LA REALIZZAZIONE DEI COSTUMI
LO STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE E I FONDATORI
CARDINI: «GRAZIE A BRACCIO PERUGIA HA RITROVATO LUSTRO»

Corteo storico Per il momento il Comune ha deciso di assegnare all’associazione il 50 per cento del contributo, mentre il resto sarà erogato quando «Perugia 1416» avrà presentato a palazzo dei Priori una relazione dettagliata dell’iniziativa, il rendiconto delle spese e l’entità degli altri contributi ricevuti. Tornando alle iniziative collaterali, sabato a partire dalle 17 nell’ambito di quelle organizzate dal rione di Porta San Pietro si terrà un corteo storico in via dei Filosofi organizzato dall’associazione «Filosofi… Amo». La partenza è fissata davanti all’hotel Grifone e lungo via dei Filosofi arriverà fino a piazzale Europa. All’appuntamento parteciperanno gli sbandieratori e i musici di Gualdo Tadino e i tamburini dell’ente Palio Festa d’autunno di Valfabbrica.

Twitter @DanieleBovi

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO
  • Tommi

    Che pagliacciata, mi stanno facendo vergognare di essere perugino…

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250