lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 00:31
13 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:09

Perizia psichiatrica sul consigliere comunale: «Medico valuti la capacità di intendere e volere»

Il giudice di Perugia incarica un esperto di eseguire accertamenti su Donatello Pauselli, candidato sindaco a Pietralunga e tesserato del Pd, sotto processo per furto di shampoo

Perizia psichiatrica sul consigliere comunale: «Medico valuti la capacità di intendere e volere»
Tribunale di Perugia (foto F. Troccoli)

di Enzo Beretta

Il giudice Alessandro Pazzaglia ha incaricato il dottor Raffaele Bottoloni di eseguire una perizia psichiatrica su Donatello Pauselli, 41 anni, consigliere di minoranza del Comune di Pietralunga e due volte candidato sindaco. Pauselli – componente di una lista civica, con trascorsi politici trasversali che vanno da Forza Italia al Pdl, dalla Lega Nord al Partito democratico, dove risulta attualmente tesserato – è sotto processo a Perugia con l’accusa di aver rubato nel supermercato Emi alcune confezioni di shampoo, «sapone intimo allo yogurt» e deodorante spray. «Prodotti per l’igiene personale» per un valore di 16,89 euro, è spiegato nelle carte d’accusa. Secondo il titolare del negozio che nell’agosto 2012 ha sporto denuncia ai carabinieri quella merce era stata occultata nella «tasca posteriore della giacca da cacciatore che indossava» il presunto ladro. Il Pm Giuseppe Petrazzini gli contesta anche il reato di calunnia per aver «accusato ingiustamente» il commerciante «pur sapendo che l’accusa era veritiera».

Accertamento psichiatrico Come anticipato nell’udienza del 22 giugno 2016 il giudice, «ritenuto necessario stabilire in via preliminare se l’imputato abbia attualmente la capacità di partecipare coscientemente al processo e la capacità di intendere e volere al momento del fatto», ha disposto l’accertamento psichiatrico. Stamani Bottoloni ha ricevuto anche l’incarico di valutare l’eventuale pericolosità sociale di Pauselli. Era stato il suo difensore, l’avvocato Flavio Grassini, a produrre certificati medici e a chiedere al tribunale di valutare «preliminarmente la capacità» di Pauselli di «partecipare coscientemente» al giudizio penale. Alla richiesta si era associata la Procura che aveva sollecitato pure l’«accertamento della capacità di intendere e volere al momento del fatto».

Il consiglio comunale L’avvocato di parte civile Francesco Blasi (affiancato dal collega Roberto Fiorucci) stamani ha presentato alcuni atti – rintracciabili sul sito internet del Comune di Pietralunga – dai quali emerge la presenza di Pauselli nel recente consiglio comunale del 26 aprile. Le operazioni peritali inizieranno ad agosto: il 21 giugno 2017 lo psichiatra riferirà le proprie impressioni in via XIV Settembre (Pazzaglia infatti dal primo settembre prenderà servizio per sei mesi alla Corte di Giustizia europea). Nell’ultima tornata elettorale la lista «Donatello Pauselli» aveva raccolto 130 preferenze ai seggi. Raggiunto telefonicamente l’avvocato Grassini ha dichiarato ad Umbria24: «E’ un accertamento preventivo, il dibattimento non è ancora neppure aperto, è presto per parlarne».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250