mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 20:47
18 maggio 2016 Ultimo aggiornamento alle 13:13

Parchi, appartamenti sospetti e tossicodipendenti. Controlli ad ampio raggio della polizia a Perugia

Le verifiche coordinate dal questore Carmelo Gugliotta hanno interessato diversi quartieri della città. Agenti in periferia e in centro: tre stranieri irregolari verranno espulsi dall'Italia

Parchi, appartamenti sospetti e tossicodipendenti. Controlli ad ampio raggio della polizia a Perugia
Controlli interforze a Perugia

di En.Ber.

Quaranta persone controllate, un tossicodipendente trovato con alcune dosi di droga e segnalato alla Prefettura, case sospette controllate tra Fontivegge, Settevalli e Cacciatori delle Alpi, tre stranieri espulsi. E’ questo il bilancio dei controlli della polizia svolti in collaborazione con carabinieri, guardia di finanza e vigili urbani.

Parchi setacciati I servizi straordinari – informa una nota della questura – sono stati attuati in seguito al vertice in prefettura dei giorni scorsi. Gli agenti hanno setacciato i parchi cittadini Chico Mendez, Sant’Anna, via Martiri dei Lager e le aree verdi intorno alla stazione ferroviaria. Squadra volante, Reparto prevenzione crimine, Compagnia carabinieri, unità cinofile della Guardia di finanza e pattuglie della Municipale. Un tossicodipendente, sorpreso dagli agenti in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti, è stato segnalato alla Prefettura. Accompagnati in ufficio per accertamenti due dei 17 avventori di un bar.

Ampio raggio I servizi ad ampio raggio coordinati dal questore Carmelo Gugliotta hanno interessato più quartieri di Perugia: come era già avvenuto nelle scorse settimane sono stati controllati alcuni alloggi sospetti già segnalati mediante esposti per sovraffollamento e condizioni igieniche precarie.

Appartamenti sovraffollati La polizia municipale ha verificato la regolarità di nove appartamenti a Fontivegge occupati da romeni di etnia rom, bengalesi ed ecuadoriani: sono in corso ulteriori verifiche. In via Cacciatori delle Alpi, invece, sono stati identificati un marocchino, un tunisino ed un libico – tutti irregolari in Italia – contro cui sono state avviate le procedure per l’espulsione. Infine un romeno è stato segnalato per inottemperanza al provvedimento di allontanamento del questore.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

-->

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250