mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 05:27
6 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:04

Paralimpiadi Rio 2016, gli umbri Narcisi e Menciotti pronti a farci sognare

Dopo i successi alle Olimpiadi, è in partenza la nuova spedizione. Gli auguri del presidente Francesco Emanuele

Paralimpiadi Rio 2016, gli umbri Narcisi e Menciotti pronti a farci sognare
Jenny Narcisi

Ci sarà anche un po’ di Umbria alla quindicesima edizione delle Paralimpiadi, i giochi estivi dedicati ad atleti con disabilità che si svolgeranno a Rio de Janeiro (Brasile) dal 7 settembre al 18 settembre 2016. Ad affrontarsi nelle 23 discipline paralimpiche, saranno circa 4.500 atleti (101 sono quelli italiani) provenienti da 176 Paesi del mondo. Gli umbri in gara sono Jenny Narcisi nel ciclismo e Riccardo Menciotti nel nuoto. Tra i tecnici, invece, c’è il nome di Mario Valentini di Montefalco, team leader della squadra di paraciclismo.

Umbri in gara Per ciò che riguarda Jenny Narcisi, calabrese di nascita ma perugina di adozione, solo un anno fa ha esordito in nazionale conquistando un bronzo nei Mondiali di Nottwill, disputati in Svizzera, nella categoria C4. É nata a Cosenza il 4 settembre 1988, abita a Corciano ed è tesserata con il Team Equa Asd. A Rio si cimenterà nella gara a cronometro ed in quella in linea. Riccardo Menciotti di Terni è l’attuale campione italiano nei 100 dorso S10 di cui detiene anche il record con il tempo di 1’03″51”. Ha conquistato il secondo posto nei 100 dorso ai campionati europei di Funchal in Portogallo. Nato il 28 settembre del 1994 a Terni, ha fatto il suo esordio in nazionale nel gennaio 2016 a Spalato. É residente a Terni, dove ha esordito con la Tonic, e nuota nella società Aria Sport. Le sue specialità sono i 50, 100 e 400 stile libero; 100 dorso e 100 farfalla. «Si tratta di due atleti – commenta Francesco Emanuele, presidente del Comitato italiano paralimpico umbro – che porteranno sicuramente qualche soddisfazione alla nostra regione. Sono convinto che li festeggeremo al loro rientro».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250