venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 17:10
1 agosto 2016 Ultimo aggiornamento alle 11:29

Papa Francesco ad Assisi, programma straordinario per la mostra sui Giubilei del ‘900

Il 4 agosto a Palazzo Bonacquisti apertura prolungata, visite guidate a tema e nuovi materiali esposti in occasione della visita del Santo Padre

Papa Francesco ad Assisi, programma straordinario per la mostra sui Giubilei del ‘900

Un programma culturale straordinario in omaggio a Papa Francesco. Il Papa “venuto dalla fine del mondo”, il primo nella storia ad assumere la guida della Chiesa cattolica scegliendo il nome del Poverello, la prima volta scelse di visitare l’Umbria il 4 ottobre, giorno dedicato alle celebrazioni del Patrono di Assisi. Era il 2013 e a distanza di poco meno di tre anni il Pontefice torna in Umbria, nella terra simbolo della pace da dove aveva lanciato un forte messaggio di aiuto ai poveri e ai più bisognosi, insieme al suo fermo no alla guerra e al terrorismo.

Occasione speciale La data scelta è di nuovo il 4, ma questa volta è agosto il mese in cui il Santo Padre sarà ad Assisi per visitare da pellegrino la Porziuncola di Santa Maria degli Angeli, proprio nel cuore dell’Anno Santo della Misericordia indetto nel 2015, a distanza di 15 anni dall’evento giubilare voluto da Papa Giovanni Paolo II nel 2000, l’ultimo del XX secolo.

Esposizione La mostra “Anno Santo. I Giubilei della Chiesa da Leone XIII a Francesco” allestita ad Assisi dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e dalla Fondazione CariPerugia Arte documenta questo secolo di storia che ha avuto come protagonisti cinque Papi ed otto Giubilei: nel 1900, nel 1925, nel 1933, nel 1950, nel 1966, nel 1975, nel 1983 e nel 2000. Ciascuno si caratterizza, oltre che per la personalità del Santo Padre che li ha convocati, anche per il legame con gli eventi storici nei quali la Chiesa si è trovata ad operare.

Apertura straordinaria In occasione della visita del Papa, il 4 agosto il percorso espositivo allestito a Palazzo Bonacquisti rimarrà aperto in via straordinaria dalle 11 alle 19, con visite guidate gratuite che verteranno sul ruolo che ha assunto ciascun Giubileo nell’evoluzione della comunicazione durante il ‘900, un tema che intreccia gli aspetti religiosi a quelli più propriamente sociali e politici. Attraverso pagine della stampa quotidiana e periodica, suggestive immagini fotografiche fornite da prestigiosi archivi come Alinari e Ansa, documenti e volumi provenienti dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze e dall’Enciclopedia Treccani, video forniti da Rai, Istituto Luce, Centro Televisivo Vaticano e TV2000 – tra cui il primo filmato originale in cui compare un Papa, Leone XIII, in precedenza vescovo di Perugia – è possibile ricostruire un pezzo di storia di questi eventi spirituali e religiosi e del loro riflesso sulla società e sulla cultura del tempo.

Nuovi filmati In omaggio a questa speciale giornata, ad integrazione del percorso consueto saranno proiettati in mostra alcuni nuovi filmati su Papa Francesco, tra cui il discorso con cui ha annunciato l’indizione del Giubileo 2016 ed altre immagini di momenti significativi del suo pontificato. Per i bambini è stato realizzato un apposito video che spiega il senso del Giubileo. In questa cornice sarà possibile ascoltare l’inno ufficiale realizzato su richiesta del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione da Paul Inwood, per la parte musicale, e dal padre gesuita Eugenio Costa per quella testuale. “Misericordes sicut Pater” sono le parole con cui si apre, ovvero il motto del Giubileo “Misericordiosi come il Padre”, tratto dal Vangelo di Luca.

Per informazioni e prenotazioni:
Fondazione CariPerugia Arte: 075/5724563 – info@fondazionecariperugiaarte.it
Francesca Fortunati 328/3299872 – csu.umbria@gmail.com

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250