domenica 25 settembre 2016 - Aggiornato alle 09:07
1 luglio 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:32

Ospedale Spoleto, giunta pronta a formare gruppo di lavoro tecnico: nomi blidanti

Il 5/7 sindaco e vice porteranno la rosa in commissione sanità e dai capigruppo, poi summit con l'assessore Barberini e confronto con Foligno

Ospedale Spoleto, giunta pronta a formare gruppo di lavoro tecnico: nomi blidanti
Il blocco operatorio dell'ospedale di Spoleto

di Chiara Fabrizi

Si tratterebbe di quattro esperti che avrebbero già dato la propria disponibilità a titolo volontario per comporre una sorta di gruppo di lavoro tecnico che analizzerà i servizi sanitari del San Matteo al fine di indicare all’amministrazione comunale eccellenze da difendere e prospettive in vista dell’integrazione col vicino nosocomio di Foligno.

Gruppo di lavoro tecnico I dettagli restano blindati in attesa della commissione sanità e dell’incontro con la conferenza dei capigruppo ai quali il vicesindaco Maria Elena Bececco sottoporrà i nominati, su cui al momento non si lascia filtrare alcunché. Grattando qua e là si apprende comunque che si tratterebbe di medici in pensione che hanno a lungo lavorato all’ospedale di Spoleto, quelli attualmente in servizio sarebbero stati tutti scartati per ragioni di opportunità. Se la composizione individuata dalla giunta sarà di gradimento a tutte le forze politiche, le stesse che all’unanimità due settimane fa in consiglio hanno chiesto un cambio di passo nella gestione della sfida sanitaria, lo si capirà il prossimo 5 luglio quando è in programma la seduta congiunta di commissione sanità e capigruppo.

Foligno e Barberini L’ipotesi di lavoro prevede di far seguire a questa prima fase di analisi la redazione di un documento sul futuro del San Matteo da presentare al tavolo di un altro organismo, la commissione paritetica, che dovrebbe essere costituito anche con gli esperti di Foligno. Qui nell’ambito di un confronto territoriale dovrebbe emergere un piano di integrazione condiviso da portare all’attenzione della Regione, a cui spetta l’ultima parola. Il sindaco Fabrizio Cardarelli in aula aveva già detto di aver informato la presidente Catiuscia Marini, venerdì precisa di aver ripreso contatto anche con l’assessore regionale Luca Barberini, rientrato in giunta dopo 135 giorni di crisi: «Sono stato rassicurato che a breve riprenderemo i confronti avviati in precedenza con Foligno, l’obiettivo è avere un dialogo costante».

Twitter @chilodice

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250