venerdì 30 settembre 2016 - Aggiornato alle 18:51
18 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:41

‘Oratorio League': vincono ‘O la Spa o la vacca’ e le ‘Fusion’, tutti premiati da Comotto

Disputate le finalissime del torneo di calcio a 5 con festa finale: 360 ragazzi in campo con 26 squadre

‘Oratorio League': vincono ‘O la Spa o la vacca’ e le ‘Fusion’, tutti premiati da Comotto

MULTIMEDIA

Guarda il video

Si è conclusa la terza edizione dell’’Oratorio League’, il torneo di calcio a 5 per ragazzi e ragazze organizzato dal Coordinamento oratori perugini in collaborazione con l’Ufficio di pastorale giovanile dell’archidiocesi di Perugia-Città della Pieve, il Csi e il comitato zonale Anspi (oratori e circoli). Le gare finali sono state disputate domenica 17 aprile, a partire dalle ore 15, nella palestra del centro “Capitini”, a Perugia. A premiare i ragazzi all’oratorio Anspi ‘Sentinelle del mattino’, a San Sisto, è stato il calciatore del Perugia, ora dirigente della società di serie B, Gianluca Comotto.

GUARDA IL VIDEO

Il campionato Per quasi 6 mesi (25 ottobre scorso il fischio d’inizio del torneo) più di 360 ragazzi e ragazze si sono sfidati sui campi da gioco del territorio perugino: 26 squadre (10 maschili e 16 femminili) per un totale di 190 partite nella fase preliminare e 21 match nei playoff. A portare a casa i premi più ambiti, per la categoria femminile, è stata la squadra delle ‘Fusion’ dell’oratorio ‘Piergiorgio Frassati – state buoni se potete’, di Castel del Piano e, per la categoria maschile, ‘O la Spa o la vacca’ dell’oratorio ‘Sentinelle del Mattino di San Sisto’. «E’ un piacere vedere così tanti giovani con tanto entusiasmo e tanta freschezza: i valori del calcio dovrebbero essere sempre questi – ha detto Comotto – . Sono felice di essere qui, anche perché la mia carriera calcistica nasce in oratorio: è un gran piacere vedere che questa opportunità viene ancora data, con dei giovani che si incontrano per divertirsi e stare insieme».

‘Oratorio League’ Slogan, dell’anno  è stato ‘Take your chance’. «L’’Oratorio League’ è nato con l’obiettivo di offrire una possibilità a quei ragazzi che, diversamente, non potrebbero permettersi di praticare uno sport – spiega Lorenzo Vescovi, referente del progetto –. Vogliamo lanciare il messaggio che in oratorio è possibile vivere uno sport che è formativo ed educativo allo stesso tempo». Commenti finali anche nelle parole di don Riccardo Pascolini, responsabile del Coordinamento degli oratori perugini: «In questi tornei insegniamo a vincere, ma anche a perdere: il nostro desiderio è riconsegnare allo sport la propria forza educativa. Siamo certi che, in questo tempo, sia questa la sfida dello sport in oratorio. Le nostre realtà oratoriali, attraverso lo sport, vogliono trasmettere un segno di prossimità e siamo felici della presenza, in questa serata di festa, di Gianluca Comotto: sarebbe interessante poter pensare a un progetto con il Perugia Calcio, cui va il nostro ringraziamento, in questa direzione». Al termine delle premiazioni, festa per tutti i partecipanti con l’obiettivo già prefissato dell’’Oratorio League 2016-2017′, non prima di essersi dati appuntamento per l’11° edizione della ‘Star Cup’, il grande torneo di calcio a 5 organizzato per tutte le realtà parrocchiali del territorio».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250