Quantcast
mercoledì 8 dicembre - Aggiornato alle 16:22

Il mondo visto da un cane con la testa triangolare: a Perugia alla scoperta delle avventure di Otto Polpi

Otto Polpi

C’era una vodka sempre in mano e oggi c’è un bimbo di sei mesi. E una mamma che però non si sente tanto mamma ma che si consola con una buona dose di ironia. In questo spazio-blog una neo mamma un po’ disordinata cerca di raccontare l’Umbria vista con gli occhi di chi prova a conciliare biberon e aperitivi. Con l’invito a seguire Lucrezia anche sul suo originale blog. Clicca qui per rivedere tutti gli articoli di C’era una vodka.

di Lucrezia Sarnari

Avere un blog significa passare molto tempo “in rete” e passarlo sostanzialmente ad intessere relazioni e a cercare. Cercare notizie, curiosità, persone ed azioni che poi, magari, possono tradursi in un post proprio nel tuo blog. Io seguivo le avventure di Otto Polpi da molto prima di avere un blog poi è successo che sono diventata mamma, ho aperto un blog che parla del fatto che sono diventata mamma e le avventure di Otto si sono trasformate in materiale adattissimo a questo spazio.

Otto Polpi è un “cane d’avventura” frutto della mente creativa di una giovane grafica piemontese trapiantata in Umbria da una decina di anni, Sabrina Ferrero. Sabrina ha anche lei un blog (burabacio.wordpress.com) dove, da un paio di anni, mette online i suoi fumetti. L’incontro con un segugio nocciola chiamato Otto ha fatto il resto del lavoro. Sabrina ha creato un mondo a misura di “canide” e una serie di personaggi fantastici con i quali Otto si relaziona e dialoga.

«Gli occhi di Otto Polpi – mi racconta Sabrina – sono diventati il tramite per raccontare il mondo e ho capito che poteva funzionare bene anche per spiegarlo ai più piccoli che, nel tempo, si sono affezionati a questo personaggio pensato, inizialmente, per i grandi. Otto, infatti, in periodo di elezioni ha fondato un suo partito (A cazzo di cane, ndr) e la sua campagna elettorale era rivolta agli adulti. È stato quando ho iniziato a ricevere richieste di gadget e storie da parte dei genitori per i loro figli, che ho pensato seriamente ad un prodotto per i più piccini ed è cosi che nasce la prima avventura a fumetti di Otto Polpi: “Otto e la Gattocometa”».

La volontà di avvicinarsi ai bambini e la gran quantità di materiale prodotto da Sabrina sono state la molla per decidere di creare “Il mondo di Otto” mostra allestita a Perugia negli spazi di via dei Priori, 55/57 da domani, 23 novembre fino all’8 gennaio. All’interno degli spazi saranno ricreati a grandezza reale gli ambienti di Otto Polpi dove si potranno incontrare anche altri personaggi di fantasia creati ad hoc per l’evento. L’idea che sta alla base è proprio quella di accogliere lo spettatore più piccolo in un mondo ricreato dalla sapienza grafica di questa giovane artista.

Per i bambini ci sarà la possibilità di colorare i disegni di Otto Polpi e i suoi amici all’interno della Coloreria tutti i giorni dalle 16 alle 20 e il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 20. Negli stessi orari sarà possibile giocare al GiocOtto ed aiutare, con l’aiuto di un dadOtto, Otto a raggiungere il suo divano.

Cercate Otto Polpi su www.ottopolpi.it e andate a trovarlo in via dei Priori, ve ne innamorerete!

[email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.