martedì 27 settembre 2016 - Aggiornato alle 22:38
14 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 16:41

Nuovi testi per il teatro: un concorso per la drammaturgia, l’opera sarà premiata e andrà in scena

Il teatro stabile dell'Umbria ha aderito all'iniziativa, ecco come partecipare all'iniziativa e tutte le informazioni utili al bando

Nuovi testi per il teatro: un concorso per la drammaturgia, l’opera sarà premiata e andrà in scena

Il Teatro stabile dell’Umbria aderisce alla Fondazione per l’arte teatrale ‘Platea’ che riunisce i teatri nazionali e quelli di rilevante interesse culturale. «In collaborazione con Giulio Einaudi Editore e con Anart (Associazione nazionale attività regionali teatrali) la fondazione ha deciso di istituire il premio ‘Platea’ per la nuova drammaturgia col preciso intento di favorire e valorizzare la creazione di nuovi testi per il teatro italiano, in sintonia con le indicazioni del decreto ministeriale e dando concretezza ai propri fini statutari per la formazione, promozione e diffusione della cultura e dell’arte», lo scrive il teatro stabile in una nota.

Il concorso Il bando – riservato a opere inedite e mai rappresentate, scritte in lingua italiana – è rivolto ad autori di qualsiasi nazionalità che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età. I testi dovranno essere inviati entro le ore 24.00 di venerdì 16 settembre 2016 a mezzo posta elettronica all’indirizzo drammaturgia@fondazioneplatea.it. La commissione di selezione del ‘premio Platea’ sarà formata da cinque componenti scelti fra i direttori dei teatri aderenti alla fondazione, da un componente designato da Giulio Einaudi Editore e da un componente designato dall’Anart. A rendere unico, e particolarmente rilevante, questo nuovo premio per la scena nazionale è lo sbocco produttivo ed editoriale riservato al testo vincitore, che – grazie a una coproduzione tra i teatri aderenti alla Fondazione – sarà messo in scena nel corso della stagione 2017-2018 e sarà pubblicato dalla casa dditrice Einaudi nella collana Collezione di teatro. Lo spettacolo sarà in seguito programmato nei teatri della fondazione Platea e nei circuiti regionali aderenti all’Anart. Per ulteriori informazioni info http://www.teatrostabile.umbria.it/pagine/bandi.

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250