lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 10:46
10 settembre 2016 Ultimo aggiornamento alle 14:23

Nozze d’oro e solidarietà, coniugi rinunciano ai regali: «Date soldi ai terremotati»

Paola e Corrado Capaccioni non dimenticano le loro origini contadine: «Pensiamo a chi ha perso casa e bestiame per il sisma»

Nozze d’oro e solidarietà, coniugi rinunciano ai regali: «Date soldi ai terremotati»
I coniugi Capaccioni

Dopo cinquanta anni di vita insieme, giunti al fatidico momento della celebrazione dell’evento con tanto di ritorno davanti all’altare di una chiesa decidono di devolvere alle popolazioni colpite dal terremoto i soldi che parenti ed amici metteranno a disposizione al posto dei tradizionali regali. Bel gesto di una coppia di Città di Castello, Paola e Corrado Capaccioni, a favore delle famiglie a colpite dalla furia del sisma che ha distrutto case e aziende e fuori del confine dell’Umbria causato numerose vittime.

Nozze d’oro e solidarietà Domenica alle 11, come cinquanta anni fa, Paola e Corrado, si ritroveranno in chiesa a Città di Castello, nella parrocchia di Santa Veronica a La Tina, a pronunciare ancora una volta il fatidico “sì” dinanzi al parroco don Antonio Ferrini, a familiari, parenti e amici, ed avranno un pensiero concreto per chi si trova in difficoltà.

Gli agricoltori della Valnerina «Non abbiamo dimenticato le nostre origini contadine – scrivono Paola e Corrado Capaccioni – e vedere oggi, (dopo la distruzione del terremoto e le tante vittime che ha causato), gli agricoltori della Valnerina disperati per il disastro del terremoto, preoccupati per il rischio di abbandono dei loro beni e del bestiame ci rattrista e addolora. In accordo con i nostri ospiti abbiamo deciso che nel giorno della nostra festa di 50 anni di matrimonio era giusto e necessario ricordarsi di coloro che soffrono a causa del terremoto. Le offerte che riceveremo al posto dei regali da parenti ed amici – concludono Paola e Corrado Capaccioni – saranno devolute ai terremotati della Valnerina».

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250