mercoledì 28 settembre 2016 - Aggiornato alle 20:47
25 aprile 2016 Ultimo aggiornamento alle 13:45

Novara-Perugia 2-2, Bisoli: «La squadra ha reagito, mi piacerebbe restare»

Il tecnico biancorosso è soddisfatto: «Credo che anche al presidente sia piaciuto lo spirito dei giocatori»

Novara-Perugia 2-2, Bisoli: «La squadra ha reagito, mi piacerebbe restare»

MULTIMEDIA

Guarda le foto

di G.N.

Il Perugia perde ancora una volta l’occasione di riaprire il campionato nei suoi propositi di rincorrere i play-off. A Novara come era già successo a Brescia i biancorossi vengono rimontati ad un passo dalla vittoria anche se questa volta il pareggio dei padroni di casa arriva al termine di una continua pressione esrcitata dai giocatori di Baroni. Il Grifo rimane ancora lontano dai play-off: 6 punti separano la squadra di Bisoli dall’ottavo posto occupato in classifica proprio dai piemontesi che hanno agganciato il Cesena.

FOTOGALLERY: LA GARA

LA DIRETTA

Solito finale  Soddisfatto per la prestazione l’allenatore del Perugia Pierpaolo Bisoli che si presenta sereno ai microfoni di sky sport: «Abbiamo preso il gol al’ultimo e questo è un pò l’emblema della stagione. Noi lotteremo sempre fino ala fine anche se la situazione è difficile. C’è il problema del gol preso sempre alla fine – ha spiegato il tecnico emiliano – ed è dato dalla mancanza di cattiveria e di esperienza. Mi piacerebbe restare anche l’anno prossimo perché credo in questa squadra».

IL PAGELLONE

Grifo a due facce «Abbiamo provato a dare sfogo ai nostri esterni Fabinho e Guberti e ci siamo riusciti nel primo tempo. Ho visto la grande tranquillità di Zebli che è un classe 1997. Loro ci hanno creato difficoltà nella ripresa  – ha ammesso Bisoli –  con questi lanci lunghi sulle due punte centrali che erano molto forti fisicamente. C’erano giocatori non al top della condizione nella ripresa come Fabinho e Guberti e abbiamo perso brillantezza. Gol di Guberti? Gli ho detto di tirare e ha preso l’incrocio dei pali. Con il presidente Santopadre parleremo nelle prossime ore ma credo che sia soddisfatto della reazione della squadra».

La polemica  «Ho protestato – ha detto a Sky sport dopo la gara il tecnico del Novara Marco Baroni –  perchè pensavo che si potesse recuperare più tempo nel finale di partita. Abbiamo reagito dopo un grande gol del Perugia, abbiamo creato molto anche dopo il gol del pareggio. Stiamo bene fisicamente e ce la giochiamo fino in fondo per gli spareggi promozione»

Novara rammaricato «Viola? L’ ho sostituito perchè aveva più di un fastidio per la pubalgia – ha continuato Baroni  – e avevo bisogno di mettere più struttura e ho optato per questa soluzione. ma soprattutto per preservare il giocatore che si era allenato pochissimo in settimana per questo problema. Ho messo Evacuo perchè loro non ci attaccavano più ed erano molto bassi. Con un pizzico di fortuna in più potevamo vincere la partita. Sono arrivanti i gol nei momenti più inaspettati, abbiamo preso soprattutto l’1-2 nella fase di maggiore pressione. Non avremo Garofalo nel prossimo turno perchè è squalificato ma abbiamo altre soluzioni».

Serie B 38esima giornata Crotone – Como 2-0 , Trapani-Cesena 2-1, Pro Vercelli – Avellino 1-1, Ternana – Ascoli 1-3, Bari – Modena 1-1, Cagliari – Lanciano 1-1, Pescara-Brescia 2-1, Vicenza-Spezia 0-3, Salernitana-Livorno 3-1, Latina-Entella 0-1, Novara-Perugia 2-2

Classifica Crotone 77, Cagliari 73, Trapani 65, Pescara 64, Bari 64, Spezia 61, Entella 60, Cesena 58, Novara 58, Brescia 54, Perugia 52, Avellino 45, Ascoli 45, Ternana 45, Pro Vercelli 42, Vicenza 42, Latina 40, Modena 40, Salernitana 40, Lanciano 39, Livorno 36, Como 29

 

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250